menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rispoli: 'Sulla vicenda di Terzigno c' una insopportabile aria di demagogia'

Terzigno - "Sulla vicenda di Terzigno c'e' una insopportabile aria di demagogia e di irresponsabilita' che non aiuta a risolvere i problemi e che finira' per creare un inutile clima di tensione".Lo ha dichiarato il Presidente del Consiglio...

"Sulla vicenda di Terzigno c'e' una insopportabile aria di demagogia e di irresponsabilita' che non aiuta a risolvere i problemi e che finira' per creare un inutile clima di tensione".

Lo ha dichiarato il Presidente del Consiglio Provinciale di Napoli Luigi Rispoli in merito agli incidenti verificatisi stamane a Terzigno."Se la strada tracciata dal Consiglio Provinciale, daccordo anche il vertice dell'Ente Parco del Vesuvio, per scongiurare l'apertura di Cava Vitiello -ha proseguito Rispoli- e' quella di fare tutto quello che e' necessario per ridurre la produzione di rifiuti indifferenziati destinati alla discarica, mi sembra strano che si manifesti a Terzigno. Forse sarebbe più' naturale protestare nei confronti di quei comuni che utilizzano la discarica e che di organizzare una seria raccolta differenziata proprio non vogliono saperne. Primo tra questi il Comune di Napoli, principale 'cliente' della cava SARI che di impegnarsi su questo fronte proprio non vuole saperne".
"La Provincia, dal canto suo - ha concluso Rispoli - terra' fede agli impegni assunti con le comunita' locali continuando a promuovere, anche con fondi del proprio bilancio, al rafforzamento dell'impiantistica di supporto al ciclo dei rifiuti senza perdere di vista la possibilita' di rimettere in discussione il principio della provincializzazione del ciclo dei rifiuti che, per la provincia di Napoli, data la sua conformazione urbanistica, rappresenta una vera condanna".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento