menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Termovalorizzatore di Acerra: smaltimento regolare

Acerra - In riferimento ad alcune notizie apparse oggi sugli organi di stampa è utile precisare che il termovalorizzatore di Acerra, progettato per la produzione di energia derivante dallo smaltimento di 600mila tonnellate di materiale l'anno, ha...

In riferimento ad alcune notizie apparse oggi sugli organi di stampa è utile precisare che il termovalorizzatore di Acerra, progettato per la produzione di energia derivante dallo smaltimento di 600mila tonnellate di materiale l'anno, ha trattato, dalla sua entrata in esercizio ad oggi, 428.915 tonnellate ricavandone 381.849 MWH di energia.
Il materiale utilizzato dal termovalorizzatore è composto esclusivamente da materiale 'fresco', o imballato nel corso del 2009, proveniente dagli STIR (stabilimenti per la trito-vagliatura ed imballaggio dei rifiuti).È bene specificare che non è mai stato previsto lo smaltimento delle eco-balle antecedenti a tale periodo, oggetto, quantomeno in parte, di sequestro penale, per le quali sono in corso valutazioni da parte della Regione e delle altre Amministrazioni locali della Campania.La legge 123/08 prevede infatti la realizzazione, oltre a quello in esercizio ad Acerra, di ulteriori tre termovalorizzatori per lo smaltimento della produzione giornaliera dei rifiuti campani cui si è ipotizzata l'aggiunta di un quinto impianto 'tematico' da dedicare, cioè, esclusivamente allo smaltimento dei 6 milioni di ecoballe prodotte sino al 2008.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento