menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Campania, Regione, Giunta: Salvatore: Se chiamato in giunta non esiterei a dimettermi

Napoli - "La decisione del presidente Caldoro di rimettere al senso di responsabilità dei partiti l'ipotesi da lui fortemente sostenuta delle dimissioni dalla carica di consigliere per coloro che dovessero essere chiamati in Giunta è...

"La decisione del presidente Caldoro di rimettere al senso di responsabilità dei partiti l'ipotesi da lui fortemente sostenuta delle dimissioni dalla carica di consigliere per coloro che dovessero essere chiamati in Giunta è politicamente condivisibile. Tuttavia resto convinto che la funzione legislativa e quella esecutiva possano e debbano rimanere distinte. Sono infatti funzioni diverse, spesso inconciliabili tra loro e talvolta anche in conflitto. Ai colleghi aspiranti assessori, ricordo inoltre che la nostra elezione è stata resa possibile anche grazie all'impegno di tutti i candidati dell'intera lista, alcuni dei quali arrivati a poche decine di voti dal traguardo. Così il Segretario regionale del Nuovo Psi, Gennaro Salvatore, presidente del gruppo consiliare 'Caldoro Presidente' per il quale "l'inopportunità del doppio incarico è dettata anche dalla possibilità offerta ai partiti dalle dimissioni dei consiglieri-assessori di ampliare la squadra nell'esecutivo quanto quella legislativa".
"Lungi da me qualsiasi ambizione di governo - ha concluso Salvatore - ma qualora dovesse materializzarsi questa remota ipotesi non esiterei un solo istante a rassegnare le mie dimissioni dall'aula".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento