menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il sindaco a Roma per la consacrazione dl vescovo mons. Di Cerbo

Caiazzo - La nomina del nuovo vescovo è un momento di grande gioia per l'intera diocesi Alife – Caiazzo. Lo è in particolare per la comunità di Caiazzo per quello che la Chiesa rappresenta nella società e per la sua singolare testimonianza di...

La nomina del nuovo vescovo è un momento di grande gioia per l'intera diocesi Alife - Caiazzo. Lo è in particolare per la comunità di Caiazzo per quello che la Chiesa rappresenta nella società e per la sua singolare testimonianza di servizio all'uomo. "Formulo a monsignor Valentino Di Cerbo i migliori auguri, sicuro che saprà condurre la nostra diocesi e guidare l'intera comunità matesina in questi difficili anni di cambiamento sociale, economico e religioso". A parlare il primo cittadino di Caiazzo Stefano Giaquinto a pochi giorni dalla consacrazione in Vaticano di monsignor Di Cerbo: "Monsignor Valentino Di Cerbo troverà sempre in me la massima amicizia e tutta la disponibilità possibile a collaborare - continua Giaquinto che non mancherà a Roma per l'evento accompagnato da altri amministratori e da un nutrito gruppo di fedeli caiatini - Sono sicuro che troveremo in lui invece un padre spirituale autorevole e affettuoso al tempo stesso, una guida sicura e attenta. Insieme, come è tradizione in questa comunità possiamo fare molto per il bene comune, lavorare insieme per rendere tutti, a partire dalle persone e dalle famiglie che hanno maggiormente bisogno di aiuto materiale e spirituale, protagonisti della città del domani, condividendo le opportunità e combattendo difficoltà e insicurezze". Ma un pensiero va anche al predecessore, attuale vescovo di Caserta monsignor Pietro Farina: "Voglio ringraziare e salutare con particolare affetto l'attuale vescovo di Caserta, suo predecessore, Sua Eccellenza Pietro Farina per il ministero che ha svolto in questi anni, per la sua inesauribile devozione alle nostre comunità, anche alle più piccole e bisognose, ma soprattutto per quello che ancora potrà dare". "Per tutti noi, per le Istituzioni è sempre stato un attento e prezioso interlocutore", conclude Giaquinto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento