menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il consiglio comunale approva il bilancio di previsione 2010

Casalnuovo di Napoli - Nella mattinata di ieri, con il placet del Consiglio Comunale alla Relazione previsionale e programmatica, al Bilancio annuale di previsione dell'esercizio finanziario 2010 e al Bilancio pluriennale 2010–2012, è stato...

Nella mattinata di ieri, con il placet del Consiglio Comunale alla Relazione previsionale e programmatica, al Bilancio annuale di previsione dell'esercizio finanziario 2010 e al Bilancio pluriennale 2010-2012, è stato approvato, con 22 voti favorevoli e solo due astenuti facenti capo al gruppo UDC, il primo documento di programmazione economico e finanziario del mandato amministrativo del Sindaco Antonio Peluso, portando così a sintesi le azioni e le strategie individuate dalla Giunta e dalla maggioranza consiliare e politica. Particolare attenzione è stata data alla razionalizzazione dei costi capace di garantire il corretto funzionamento della città e dei servizi. La manovra finanziaria, infatti, non ha comportato l'aumento di tasse e tributi, in particolar modo la TARSU, prediligendo una politica di contenimento delle spese e di potenziamento della raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani che, in sede di stesura di bilancio, ha rappresentato un impegnativo obiettivo che può e deve costituire l'unico modo per non aumentare la relativa tassa. Nel discorso della manovra finanziaria è stato inserito anche il piano delle opere pubbliche per le quali si è stabilito di privilegiare al massimo l'accesso ai finanziamenti statali, regionali e privati, in modo da non incidere sulle finanze comunali. Voce in bilancio anche la programmazione della spesa per il personale che prevede il potenziamento del settore di vigilanza, del settore tecnico, del settore legale e la stabilizzazione degli LL.SS.UU., etc. in pratica si vuole razionalizzare la macchina comunale integrando e riorganizzando le risorse umane esistenti ricorrendo minimamente a nuovi contratti di lavoro e finanziando sostanzialmente eventuali costi aggiuntivi, attraverso le economie che si conseguiranno sulle spese del personale stesso, per effetto di una migliore efficienza complessiva. La votazione è stata preceduta dalla relazione dell'assessore al ramo, il dott. Mario Toscano, con cui è stata evidenziata l'importanza della manovra finanziaria.
"Il Bilancio 2010 - ha affermato l'Assessore - segna per Casalnuovo il ritorno della politica attiva e della partecipazione alle scelte da parte dei cittadini attraverso i loro rappresentanti democraticamente eletti nelle ultime consultazioni amministrative. Inoltre- ha proseguito Toscano - gli obiettivi previsti nella manovra finanziaria sono coerenti con le dichiarazioni programmatiche rese da questa Amministrazione all'atto del suo insediamento, e rispondono alle esigenze primarie di una città che dignitosamente vuole riprendersi e migliorare il proprio aspetto ed il vivere civile dei cittadini".
Dopo numerosi interventi, pervenuti anche dalle fila della minoranza, a concludere la seduta consiliare la replica finale del Sindaco Antonio Peluso, che ha mostrato soddisfazione per quanto approvato in aula."Quella presentata - ha dichiarato il primo cittadino - è una brillante programmazione finanziaria che non agisce mettendo le mani nelle tasche dei cittadini, contrariamente a quanto verificatosi in altri comuni in cui si è assistito all'aumento della TARSU, nonché ad altri aumenti L'azione politica forte messa in campo da questa Amministrazione, è data proprio dalla razionalizzazione delle spese necessaria a riequilibrare la squilibrata situazione che abbiamo ereditato. Per far ciò useremo la massima trasparenza e sarà fondamentale, così come avvenuto fino ad ora, che vi sia la partecipazione attiva di tutte le componenti dell'esecutivo e del consiglio comunale. Insieme- ha concluso il sindaco - riusciremo a costruire un percorso che porti benefici alla città".

La seduta odierna è stata anche occasione per rimarcare quelle che sono le linee guida dell'Amministrazione Peluso, sempre attenta ai reali bisogni della comunità che saranno realizzati sempre attraverso percorsi di massima legalità.
"Obiettivo primario, tra gli altri, - ha infatti precisato il sindaco - è quello di attivare un controllo più incisivo del territorio impedendo ogni tentativo di riattivare forme di abusivismo, in particolare quello edilizio."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento