menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stellato incontra la Lega Problemi Handicappati

Caserta - Oggi, alle ore 17, presso la sede della Lega Problemi handicappati Onlus, il candidato alla presidenza della Provincia, Giuseppe Stellato incontrerà Vitaliano Ferrajolo, presidente della Lega e le associazioni che si muovono intorno...

Oggi, alle ore 17, presso la sede della Lega Problemi handicappati Onlus, il candidato alla presidenza della Provincia, Giuseppe Stellato incontrerà Vitaliano Ferrajolo, presidente della Lega e le associazioni che si muovono intorno alle problematiche delle disabilità.
Saranno presenti Giampiero Griffo per la Federhand/FISH Campania, Mina Bernieri per UILDM, Daniele Romano per Umanità Nuova, Delle Femmine per associazione AIPD down, e tutti i responsabili di enti che desiderano conoscere le proposte del candidato presidente della Provincia e proporgli progetti ed iniziative ancora disattesi sul nostro territorio.

"Le problematiche del welfare - osserva Stellato - devono essere una priorità. Fondamentale dunque tra gli obblighi del mio mandato sarà l'impegno a sostegno dei diversamente abili, favoriremo tavoli per attivare iniziative che agevolino una mobilità finalmente priva di barriere architettoniche. Quando si parla di fasce deboli, nello specifico di disabili, che a causa dei tagli di spesa effettuati dal governo, hanno ancora maggiori difficoltà ad affrontare la quotidianità, si deve lavorare più alacremente nello studio di adeguate strategie per offrire loro maggiori e migliori supporti assistenziali, ad ogni livello.
La Provincia di Caserta - continua Stellato - che tra l'altro, si avvale già di uno sportello informativo avviato dalla Lega Problemi Handicappati, non resterà insensibile ai diritti dei cittadini con problemi di handicap. Sappiamo che esistono progetti della LPH destinati ad agevolare la mobilità interna ed esterna alla Reggia di Caserta di quei turisti con difficoltà di deambulazione e sono queste iniziative che supporteremo con forza nell'ambito delle funzioni proprie dell'Ente Provincia, ma noi stessi ci faremo carico di aderire a progetti cosiddetti "a sportello" , attivati dalla Commissione e dal Parlamento Europeo, nell'ambito della politica di coesione prevista dai fondi strutturali, con l'obiettivo di sostenere un possibile e pieno inserimento ed integrazione delle persone con disabilità nella società e nel mondo del lavoro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento