menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Protesta consorzio rifiuti, sindaci: Troppi disagi nei comuni interessati'

Macerata Campania - "La protesta è giusta, siamo solidali con dipendenti che sollecitano la corresponsione di stipendi che gli spettano ma la protesta non può penalizzare comuni che non c'entrano con il Consorzio". E' l'opinione congiunta del...

"La protesta è giusta, siamo solidali con dipendenti che sollecitano la corresponsione di stipendi che gli spettano ma la protesta non può penalizzare comuni che non c'entrano con il Consorzio". E' l'opinione congiunta del sindaco di Curti Domenico Ventriglia e il collega di Macerata Campania Luigi Munno circa la mobilitazione che prosegue da 4 giorni degli operai del Consorzio Unico Rifiuti Napoli-Caserta. I primi cittadini Munno e Ventriglia infatti si dichiarano lontani dai problemi che riguardano il Consorzio ma non distanti dai disagi provocati dallo stesso. "Esprimiamo tutta la nostra solidarietà ai dipendenti che hanno tutte le motivazioni per far valere i propri diritti ma non ci stiamo a pagare anche noi che non c'entriamo nulla. Chiederemo interventi urgenti da parte dell'autorità preposte", una richiesta che sarà inoltrata - promettono le fasce tricolori - nelle prossime ore. Ricordiamo che i comuni di Curti e Macerata Campania si sono dichiarati indipendenti rispetto al carrozzone del Consorzio con l'Appia Service srl, una società interamente a capitale pubblico con la quale gestiscono "in house" la raccolta rifiuti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento