menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100305174747_dario_abbate_ftv

20100305174747_dario_abbate_ftv

Controriforma del lavoro, Abbate (Pd) firma lappello dei giuristi

(Caerta) L'avvocato Dario Abbate, giuslavorista, legale della Cgil Caserta, ha aderito all'appello dei giuristi contro il disegno di legge del Governo in materia di diritto del lavoro. "Fermiamo la controriforma del diritto del lavoro", il titolo...

(Caerta) L'avvocato Dario Abbate, giuslavorista, legale della Cgil Caserta, ha aderito all'appello dei giuristi contro il disegno di legge del Governo in materia di diritto del lavoro. "Fermiamo la controriforma del diritto del lavoro", il titolo dell'appello al quale hanno già aderito sindacati, associazioni, professori universitari, avvocati.

"Mentre distrae tutti con le polemiche vuote e le solite accuse a magistrati e sinistra, il governo Berlusconi - denuncia il candidato al Consiglio Regionale della Campania per il Partito Democratico - sta compiendo l'ennesimo, grave attacco al nostro impianto di diritti e garanzie a favore dei lavoratori. In sostanza - spiega il legale - pur evitando di intervenire direttamente sull'articolo 18 dello Statuto dei lavoratori, con questo decreto, il Governo Berlusconi mira a svuotare dall'interno tutto l'impianto normativo di tutela del lavoratore, lasciando quest'ultimo ancora più solo nella "libera" dinamica dei rapporti di forza con il datore di lavoro".
In particolare, il decreto prevede la devoluzione all'arbitrato delle controversie insorte in relazione ai contratti di lavoro certificati dalle apposite commissioni, "così sottraendo, in una molteplicità di casi - si legge nell'appello -, la tutela dei diritti dei lavoratori alla giurisdizione ordinaria, nel cui ambito la specializzazione del giudice del lavoro era stata da sempre considerata un valore primario". Il disegno di legge contiene, inoltre, una ridefinizione dei termini per l'impugnazione dei licenziamenti, dei contratti di collaborazione e dei contratti a termine, rendendo assai difficile al lavoratore la tutela giurisdizionale dei propri diritti. "E' evidente insomma - conclude l'avvocato Abbate - che sia ormai urgente e necessaria una presa di posizione netta e precisa di fronte a questa serie di provvedimenti che minano alla radice l'ispirazione costituzionale del nostro diritto del lavoro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento