menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Enrico Fabozzi ha inaugurato la sua campagna elettorale

Villa Literno - Domenica sera è stata inaugurata la campagna elettorale di Enrico Fabozzi, candidato del Pd al Consiglio Regionale, presso la Sala Splendore della sua Villa Literno. Una sala gremita di gente, con una foltissima presenza giovanile...

Domenica sera è stata inaugurata la campagna elettorale di Enrico Fabozzi, candidato del Pd al Consiglio Regionale, presso la Sala Splendore della sua Villa Literno. Una sala gremita di gente, con una foltissima presenza giovanile, ha accolto e accompagnato il candidato con un lungo applauso fino al palco. I numerosi cittadini di Villa Literno presenti, dunque, hanno dimostrato ancora una volta, di amare e seguire le scelte del loro primo cittadino; una dimostrazione di affetto e fiducia che ben poteva leggersi sul volto di Fabozzi, visibilmente commosso. A fare gli onori di casa il segretario del locale circolo del Pd, Maurizio Tavoletta che, in un lungo discorso, ha ripercorso le tappe più importanti dell'impegno politico di Fabozzi. Impegni che hanno visto il candidato al Consiglio Regionale lottare su più fronti e non solo per il benessere della sua Villa Literno. " Viviamo un momento storico cari concittadini - spiega Enrico Fabozzi durante il suo intervento - Dopo 20 anni Villa Literno ha la possibilità di rappresentare un proprio cittadino al Consiglio Regionale della Campania. Questa è un'opportunità da non farsi sfuggire. E' un'opportunità che solo i cittadini di Villa Literno, motore di questa mia competizione elettorale, possono concretizzare. La trasformazione che il territorio liternese ha vissuto negli anni che mi hanno visto amministratore è stato il frutto di un impegno assiduo e attento di una squadra un di giovani amministratori operosi e responsabili che mi hanno brillantemente coadiuvato e supportato. Ora è giunto il momento di proiettare Villa Literno in una nuova dimensione. Che ci faccia uscire da quel senso di impotenza che ad un certo punto ho avvertito pesantemente nello svolgimento del mio madanto da Sindaco. Per adottare certe scelte, per promulgare certe leggi, infatti, occorre sedere in altri e alti scranni. Solo da un livello governativo superiore mi sarà possibile proseguire il mio sentito impegno per la bonifica reale dei nostri territori, per il rilancio del litorale domizio, per la ripresa occupazionale e lo sviluppo dell'intera Provincia di Caserta". A sostenere Fabozzi, oltre i numerosi cittadini e l'intera sua giunta, erano presenti tra gli altri Giuseppe Stellato, il Sindaco di Santa Maria Capua Vetere, Giudicianni, Ludovico Feole della segreteria Regionale, Biagio Lusini, candidato a Sindaco di Teverola, l'ex sindaco di S.Arpino Giuseppe Savoia e Lello De Rosa, vice sindaco di Casapesenna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento