menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il centrodestra vuole riprendersi Maddaloni, dallAlambra parte linvito alla citt

Maddaloni - Una sala gremita, soprattutto di giovani e famiglie con tanto di bimbi al seguito, ha accolto ieri mattina la presentazione dei candidati alle elezioni comunali della coalizione di centrodestra. Alla manifestazione, perfettamente...

Una sala gremita, soprattutto di giovani e famiglie con tanto di bimbi al seguito, ha accolto ieri mattina la presentazione dei candidati alle elezioni comunali della coalizione di centrodestra. Alla manifestazione, perfettamente riuscita grazie all'impegno profuso da Luca Tramontano e Carmine Siciliano, hanno preso parte Giuseppe Siconolfi, coordinatore cittadino del Pdl e candidato al secondo collegio per le provinciali, Angelo Santonastaso, segretario della sezione locale dell'Udc, Ciro Izzo, in rappresentanza della coalizione di Città Democratica, Andrea Cusano, coordinatore dei Popolari Liberali, Nino Di Lillo, unico candidato maddalonese alle regionali nelle liste de La Destra e, infine, il candidato sindaco Antonio Cerreto. Qualcosa di nuovo si avvertiva già nell'aria e negli occhi dei presenti, così come ha precisato più tardi Siconolfi: un clima di "rivolta" e di voglia di riappropriarsi del proprio futuro che dalla sala dello storico Teatro Alambra è pronto a invadere Maddaloni. Con i giovani, come la lista sponsorizzata da Cusano e con le professionalità, come le tante chiamate in causa da berslusconiani e casiniani. "Dobbiamo batterci perché siamo la vera alternativa - ha tuonato Santonastaso - e abbiamo un'occasione troppo ghiotta da farci sfuggire, uno storico filotto che con città, provincia e regione dello stesso colore potrebbe permetterci di governare meglio". Cominciando a dare esempio di lealtà, correttezza e trasparenza, così come ha sottolineato Cerreto invitando i candidati a non invadere qualsiasi spazio pubblico con i manifesti elettorali. "Quello che ci unisce - ha concluso il candidato del centrodestra - è l'amore per la nostra Maddaloni. Siamo qua per ridare speranza a quanti l'avevano persa. Non vi promettiamo nulla, a parte la buona volontà". Una promessa che è più di quanto fatto o - piuttosto - disfatto, dopo anni di malgoverno delle sinistre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento