menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Psi presenta il proprio contributo al programma del candidato De Luca

Napoli - E' stato presentato ieri nella sede napoletana di Via Toledo il contributo del PSI al programma del candidato PRESIDENTE Vincenzo De Luca: il coordinatore nazionale Marco Di Lello, il Segretario Regionale Fausto Corace, ed i Consiglieri...

E' stato presentato ieri nella sede napoletana di Via Toledo il contributo del PSI al programma del candidato PRESIDENTE Vincenzo De Luca: il coordinatore nazionale Marco Di Lello, il Segretario Regionale Fausto Corace, ed i Consiglieri Regionali Gennaro Mucciolo e Gennaro Oliviero hanno sottolineato innanzitutto come sia prioritario per i socialisti l'osservanza del nuovo Statuto regionale, con particolare riferimento al riconoscimento e la valorizzazione della differenza di genere, favorendo la piena parità di donne e uomini nella vita sociale, culturale, economica e politica e assicurando la presenza equilibrata dei due generi in tutti gli uffici e le cariche pubbliche, a partire dalla prossima Giunta regionale.
Il secondo punto e' poi il Sostegno alla famiglia e alle unioni familiari, orientando a tal fine le politiche sociali, economiche e finanziarie e di organizzazione dei servizi.
Rispetto del principio di sussidiarietà e attribuzione delle funzioni amministrative agli enti locali sono la terza priorita' indicata dal Psi campanoAl tema della Campania nel mondo e' dedicato il quarto punto del programma socialista: politiche per la Pace - multilateralismo - Europa comunitaria - disarmo nucleare e convenzionale - Clima - e politiche per il Mediterraneo, con l'istituzione di un Assessorato ad hoc.

Il quinto punto propone l'Integrazione socio-sanitaria quale strategia in grado di dare risposte unitarie ai bisogni complessi dei cittadini che coinvolgono sia i problemi di salute che di tutela sociale ed il Coordinamento regionale permanente per la programmazione socio-sanitaria per garantire l'efficiente gestione del Capitolo di spesa compartecipata.
Infine la soppressione dei consorzi di bonifica, la :eliminazione passaggi a livello nei centri cittadini della Circumvesuviana e la valorizzazione dei siti archeologici di Nola e di Poggiomarino sono ulteriori proposte che i socialisti campani hanno avanzato per il governo della regione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento