menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pdci: 'Giunto il momento di chiudere accettazione medico chirurgica del Cardarelli'

Napoli - Sgradevole e imbarazzante è la situazione in cui versa l'astanteria medico-chirurgica del Dipartimento Emergenza e Accettazione dell'AORN Cardarelli. I due stanzoni adattati ad una capienza di 20 posti letto ciascuno, in realtà accolgono...

Sgradevole e imbarazzante è la situazione in cui versa l'astanteria medico-chirurgica del Dipartimento Emergenza e Accettazione dell'AORN Cardarelli. I due stanzoni adattati ad una capienza di 20 posti letto ciascuno, in realtà accolgono la quantità doppia e a volte tripla di pazienti in condizioni di totale promiscuità e di incertezza ambientale, igienico-sanitaria, di sicurezza, di privacy degne di un lebbrosario ottocentesco o di un ospedale della più arretrata zona dell'India. I Comunisti Italiani da tempo sollecitano provvedimenti tesi a rimuovere questa vergognosa situazione.
Negli spazi disagevoli e incapaci si ammassano ammalati disposti (si fa per dire) sulle barelle; i servizi igienici sono del tutto insufficienti; il contingente di personale sanitario risulta assolutamente sottodimensionato a garantire adeguata assistenza sia a causa del sovraffollamento di pazienti, sia perché deve coprire non il servizio giornaliero non più fino alle ore 20 ma ininterrottamente durante l'intero arco delle 24 ore.
Uno strazio e un malessere davvero enormi si riscontrano sia per i pazienti e le loro famiglie, che per gli operatori sanitari e parasanitari. Vorremmo conoscere coloro che hanno sostenuto questo tipo di scelta.
Domandiamo: inviereste un vostro parente in un simile reparto ospedaliero? Permettereste ad un vostro caro di lavorarvi?
Perché non si prendono provvedimenti immediati per porre fine a questa indecente e vergognosa situazione. E' scandaloso che le OO.SS. e la politica accettino e chiudono un occhio su questa agghiacciante condizione, insostenibile in una Regione dove gli sprechi predominano sovrani?

Le rassicurazioni verbali veramente non bastano più: occorrono i fatti.
I Comunisti Italiani pretendono la chiusura immediata di questo lazzaretto , nata per favorire qualcuno, ma nei fatti produce solo disagi all'utenza e al personale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento