menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicignano (Pdl): 'I lavoratori stanno pagando i fallimenti della sinistra'

Castellammare di Stabia - «I lavoratori stanno pagando, con la loro pelle, i fallimenti della politica promossa dalla sinistra» è quanto sostiene il consigliere comunale del Pdl, Antonio Sicignano, vicepresidente regionale dei Circoli della...

«I lavoratori stanno pagando, con la loro pelle, i fallimenti della politica promossa dalla sinistra» è quanto sostiene il consigliere comunale del Pdl, Antonio Sicignano, vicepresidente regionale dei Circoli della Libertà della Campania, in relazione alla protesta dei 42 lavoratori del Crawne Plaza, a rischio licenziamento.
«Il Crawne Plaza è stato finanziato abbondantemente con soldi pubblici, con lo scopo di risolvere o almeno alleviare la disoccupazione dell'area stabiese - torrese. Tuttavia, alla luce di quanto sta avvenendo negli ultimi giorni è evidente che, ancora una volta, gli investimenti economici promossi dalla sinistra per risolvere l'occupazione locale sono stati un completo fallimento».

Intanto, aggiunge Sicignano: «nelle scorse settimane, quale consigliere comunale, ho inviato un fax all'azienda per chiedere un incontro, al fine di comprendere la vicenda e sentire anche le ragioni degli amministratori del complesso alberghiero. Ma, inspiegabilmente, non ho avuto alcun riscontro alla mia richiesta. Tale comportamento certamente non fa bene alla città, ma spero che l'azienda ci ripensi ed adotti un atteggiamento più aperto».
Conclude Sicignano: «è necessario trovare quanto prima una soluzione. Tra i lavoratori del Crawne Plaza c'è gente che ha famiglia e non devono essere costoro a pagare i fallimenti della sinistra»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento