menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giuseppe Raimondo scrive una lettera aperta alla citt

Grazzanise - "Ci sono in politica scelte che pesano. Difficili da compiere. A volte dure. Ma la volontà di fare bene nell'interesse del nostro territorio non può essere legata a sterili logiche di parte né alla voglia di andare avanti nonostante...

"Ci sono in politica scelte che pesano. Difficili da compiere. A volte dure. Ma la volontà di fare bene nell'interesse del nostro territorio non può essere legata a sterili logiche di parte né alla voglia di andare avanti nonostante tutto e tutti. Ecco perché oggi, anche se con difficoltà, scelgo di fare un passo indietro e di ritirare sin da subito, la mia candidatura a sindaco di Grazzanise.
La verità è che nella confusione totale della nostra politica, sono stato il primo a credere che un'altra Grazzanise era possibile ed ho accettato, con un gruppo di validi nostri concittadini, di essere in prima linea da subito senza aspettare giochi di potere.
Ebbene ancora una volta ci è apparso che la volontà di pochi non può molto contro la caparbietà di chi si crede padrone di questa città. Per cui, lasciando da parte ogni pur sana ambizione, scegliamo oggi di rivedere ogni cosa e di costituire un fronte unico contro lo strapotere.

Scegliamo di unire le nostre forze alle altre energie positive di Grazzanise e di optare per un'unica, ampia coalizione che sappia far fronte comune contro chi crede di governare la nostra città come fosse una cosa di famiglia.
"Grazzanise Libera" conclude, dunque, qui la sua esperienza autonoma ringraziando tutti quanti ci hanno sostenuto e ci saranno vicini nella nostra comune battaglia per far sì che Grazzanise torni alla sua gente".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Autostrada liberata dopo 10 ore di inferno. "Andiamo a Roma"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento