menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cresce la raccolta differenziata nel mese di gennaio rispetto a dicembre

Capua - Cresce il quantitativo di materiale differenziato raccolto nel mese di gennaio rispetto al mese di dicembre. Un sistema, quello della nuova modalità di raccolta dei rifiuti, che ha definitivamente risolto il problema non solo del ritiro...

Cresce il quantitativo di materiale differenziato raccolto nel mese di gennaio rispetto al mese di dicembre. Un sistema, quello della nuova modalità di raccolta dei rifiuti, che ha definitivamente risolto il problema non solo del ritiro ma anche dello smaltimento delle immondizie. 530.020 kg i rifiuti urbani non differenziati rispetto ai 457.660 kg del mese di dicembre; 119.220 i kg di umido raccolti; 37.000 kg quelli di imballaggi in carta e cartone; 23.990 kg il quantitativo di multimateriale; 26.980 i kg di carta e cartone; 30.455 i kg di vetro; 11.690 kg il ferro e l'acciaio; 1.670 kg i prodotti tessili. A questo vanno ad aggiungersi le apparecchiature fuori uso ed il legno. Un ottimo risultato che evidenzia la giustezza di un sistema che sta portando i suoi effetti benefici sull'intero territorio di Capua e della frazione di S. Angelo in Formis. L'Assessore Marco Ricci: "La raccolta differenziata rappresenta un ulteriore successo di questa Amministrazione che ha risolto in modo definitivo un problema, quella del funzionamento della macchina della raccolta dei rifiuti che era lacunoso e assai poco funzionale". Il sindaco Carmine Antropoli: "Una città pulita è un segno di civiltà, un diritto dei cittadini che meritano di vivere in luoghi salubri, senza dover sperare ogni mattina, così come è purtroppo accaduto diverse volte per il passato, che i cumuli di rifiuti non sostassero per giorni lungo le strade".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento