menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100127061401_ANNUNZIATA

20100127061401_ANNUNZIATA

Comunali 2011, Pd pensa a candidato donna, in pole position Lucia Annunziata

San Nicola la Strada - Nonostante che alla data delle prossime elezioni comunali manchino poco meno di due anni, tanto a destra, quanto a sinistra (il centro non ha alcuna possibilità se non si allea con una delle due coalizioni) proseguono...

Nonostante che alla data delle prossime elezioni comunali manchino poco meno di due anni, tanto a destra, quanto a sinistra (il centro non ha alcuna possibilità se non si allea con una delle due coalizioni) proseguono incessanti i contatti tra le diverse componenti politiche cittadine per capire innanzitutto chi candidare al ruolo di successore del sindaco Angelo Antonio Pascariello che, alla fine del suo mandato sarà il sindaco che è stato consecutivamente il sindaco più longevo di San Nicola La Strada con i suoi dieci anni di sindacatura. A meno che Pascariello non decida di dimettersi sei mesi prima e di ripresentarsi ancora alla guida del PDL per superare lo scoglio delle due consiliature. Ma non ci sembra che sia questo la sua intenzione, semmai quello che sinora è sempre stato il suo sogno nel cassetto è stato quello di concorrere per uno scranno al Parlamento e chissà che la prossima possa essere la volta buona. Il Popolo della Libertà, almeno sinora, il suo candidato a sindaco c'è l'ha già: si tratta dell'attuale capogruppo del PDL, l'ingegnere Pasquale Delli Paoli che così coronerebbe il suo desiderio dopo che andò male nel 2001. La sinistra ha un grosso nodo da sciogliere al suo interno: concorrere tutti insieme, cioè Prc, Pdci, Verdi con il Partito Democratico o fare un cartello con l'esclusione del PD. In questa seconda ipotesi non avrebbero alcuna chance di successo e consegnerebbero la città al centrodestra. Se, invece, decidessero di formare una coalizione potrebbero risultare vincenti anche perché sono migliaia i sannicolesi che vogliono credere che un'alternanza al potere della città farebbe bene alla stessa cittadinanza. Il PD su questo versante starebbe seriamente pensando, all'interno della loro sezione, su chi puntare per scalzare il Pdl dalla poltrona di sindaco. Il nome più ovvio è quello di Lucia Esposito, ma quest'ultima sta seriamente pensando di presentare la sua candidatura alla Regione, scelta alla quale il PD provinciale non può pregiudizialmente dire di no, visti i trascorsi, la preparazione e professionalità di Lucia Esposito. La scelta sarebbe ancora una volta in rosa. Si tratterebbe di Lucia ANNUNZIATA, attuale componente del direttivo cittadino del PD. La Annunziata è nata a San Giuseppe Vesuviano il 23.07.1973. dopo gli studi classici si laurea in Matematica presso la SUN di Caserta nell'anno 2000. Di ruolo nella scuola elementare a Roma, attualmente è in assegnazione provvisoria presso una scuola di Recale dove è domiciliata. Insieme con il marito Paolo Trama, fino al 2006, facilitatore del Consiglio comunale baby e volontario della Protezione Civile (è stato in più riprese in Abruzzo a dare una mano ai terremotati) ha gestito per un decennio l'associazione "Carpe Diem". Hanno due bambini. Proviene dalla realtà del volontariato e dell'associazionismo. Si è avvicinata alla politica nel 2006, candidandosi nelle file dei Democratici di Sinistra nelle elezioni amministrative risultando la prima dei non eletti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento