menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Udc, istituzione del Coordinamento di collegio per le elezioni provinciali

Sant'Arpino - "Care amiche ed amici, è proprio il motto degli antichi Atellani che abbiamo preso in prestito per rendere pubblico il manifesto-politico che sancisce l'istituzione del Coordinamento di collegio dell'UDC di Orta di Atella e...

"Care amiche ed amici, è proprio il motto degli antichi Atellani che abbiamo preso in prestito per rendere pubblico il manifesto-politico che sancisce l'istituzione del Coordinamento di collegio dell'UDC di Orta di Atella e Sant'Arpino.
E' giunto il momento di aprire una nuova storia politica locale caratterizzata dall'unione di intenti, dalla salvaguardia e dalla rivalutazione del territorio Atellano. In maniera responsabile pensiamo che si debba fare tesoro del passato e nello stesso tempo guardare al futuro con lungimiranza. Il nostro scopo è quello ottimizzare le energie del nostro territorio a partire dai giovani che ne sono i naturali eredi, trasmettendo loro valori e principi come solidarietà, uguaglianza e senso civico, che sono alla base del vivere comune, tenendo ben presente che la famiglia è al centro di tutto. Noi, Uomini di buona volontà dell'Unione Democratica Di Centro, ortesi e santarpinesi, consapevoli sia delle potenzialità che delle problematiche dell'area atellana, abbiamo deciso di intraprendere un percorso comune dando un forte segnale di maturità politica. Proprio su queste premesse ci siamo incontrati per discutere delle varie problematiche del territorio e della scelta di un rappresentante istituzionale opportuna e condivisa, in vista dell'appuntamento elettorale provinciale che vedrà i due paesi uniti in un unico collegio. E' con orgoglio che il Coordinamento di collegio UDC di Orta di Atella e di S.Arpino esprime soddisfazione per i frequenti e proficui incontri avuti tra le due delegazioni, caratterizzati da pari dignità e rispetto reciproco. Chiunque sia il prescelto, impegneremo tutte le nostre energie, affinché ci sia una rappresentanza istituzionale forte. Sono tanti i problemi che attanagliano i nostri territori. La nostra è una vera e propria convergenza programmatica, capace di dare le giuste risposte ai cittadini, ponendo al primo posto la tutela dei nostri territori, che va dalla difesa dell'ambiente alla pubblica sicurezza, passando per la rivalutazione e salvaguardia delle nostre radici storico-culturali. Il nostro invito è rivolto a tutti: popolari, liberali e riformisti di qualsiasi area politica ma soprattutto al popolo di tradizione cattolico-cristiana che guarda ad una politica che salvaguardi la famiglia, i veri valori della vita e che abbia una visione unitaria sui problemi eticamente sensibili".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento