menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100124070904_Municipale

20100124070904_Municipale

La nuova caserma dei vigili scelta per un corso di Polizia Giudiziaria

San Nicola la Strada - La notizia è di quelle che inorgogliscono. La nuova Caserma dei Vigili Urbani sita in Via Paul Harris è stata scelta dalla dirigenza della Scuola regionale di Polizia Locale, cha ha sede a Benevento, per il Corso di Funzioni...

La notizia è di quelle che inorgogliscono. La nuova Caserma dei Vigili Urbani sita in Via Paul Harris è stata scelta dalla dirigenza della Scuola regionale di Polizia Locale, cha ha sede a Benevento, per il Corso di Funzioni e Tecniche di Polizia Giudiziaria. La notizia è stata diffusa dal sindaco Angelo Antonio Pascariello e dall'assessore al Corso Pubblico Domenico Palumbo che hanno sottolineato che la richiesta è stata avanzata dal Comandante della Polizia Municipale Antonio Laurenza ed accolta favorevolmente dalla Scuola Regionale di Polizia Locale. Il corso che avrà una durata di 30 ore si svolgerà dal 28 aprile al 5 maggio 2010 mentre gli esami sono previsti per il 6 maggio 2010. La nuova sede del Comando di Polizia Municipale, che accoglie anche i locali del Nucleo comunale di Protezione civile, è stata inaugurata lo scorso 18 aprile 2009 nel corso di una cerimonia alla quale parteciparono numerosi parlamentari casertani e del Vice Prefetto Loffredo di Caserta. La struttura è moderna e funzionale ed è la dimostrazione di come una struttura sequestrata perché abusiva, possa essere recuperata alla collettività. Consta di due piani e di un piano interrato adibito a garage per le autovetture del Corpo. Ogni piano ha un'ampiezza di 300 metri quadrati e può ospitare agevolmente sia i 14 componenti della Polizia Municipale sia i numerosi volontari della protezione civile. Ci sono due ampi saloni dove si possono tenere riunioni allargate, una armeria, la sala della video sorveglianza del territorio cittadino (c'è un maxi video dove sono proiettate le immagini di ben nove delle undici telecamere della video sorveglianza presenti in città). L'immobile venne costruito abusivamente negli anni '80. Venne posto sotto sequestrato ed in seguito il Comune di San Nicola, grazie all'aiuto della Regione Campania che ha offerto 650.000 euro, ha condonato l'immobile, lo ha restaurato ed oggi è un gioiellino di cui il sindaco Pascariello e l'intera cittadinanza possono andare fieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento