menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Udc sceglie il candidato alle provinciali: il giovane consigliere Luigi Menditto

Aversa - A meno di un mese dalla scadenza della presentazione delle liste per le elezioni Provinciali, i giochi sembrano ormai fatti nel partito dell'Udc. A scendere in campo dopo la "benedizione" dell'onorevole Domenico Zinzi, è il giovane...

A meno di un mese dalla scadenza della presentazione delle liste per le elezioni Provinciali, i giochi sembrano ormai fatti nel partito dell'Udc. A scendere in campo dopo la "benedizione" dell'onorevole Domenico Zinzi, è il giovane consigliere Luigi Menditto, impegnato sul collegio Aversa 1. L'ingegnere aversano, nonostante fosse già in piena campagna elettorale per la conquista di uno scranno al parlamentino di corso Trieste, fa un'attenta riflessione sul momento politico che vive il partito di Casini, delle possibili alleanze su scala provinciale e regionale e delle candidature in casa centrista.

Consigliere cosa ne pensa di un'eventuale scesa in campo di Zinzi per la presidenza della Provincia?
«L'onorevole è l'unica persona che potrebbe far vincere il centrodestra in Terra di Lavoro. Il coordinatore regionale dell'Udc, è riuscito a mantenere in vita un partito che in questi ultimi anni è all'opposizione, colmando quel vuoto per la mancanza di gestione del territorio, con rapporti di coerenza e di vicinanza all'elettorato centrista. Oggi è l'unico politico che potrebbe salvare questa provincia, clientelare e relativista». Fonti certe, indicano un suo impegno sul collegio Aversa

Chi si candiderà invece sul secondo e terzo collegio per l'Udc?
«Sicuramente il partito sceglierà dei nomi che non saranno semplicemente dei portatori di voti». E Gennaro Morra sul secondo collegio, cosa ne pensa? «Premetto che Gennaro è un amico stimato e fidato, ma lo reputo anche un ottimo politico e sicuramente può raccogliere tanti consensi personali ma anche di partito».

E' d'accordo sulla candidatura di Ciaramella alle Provinciali?
«Penso che un sindaco di una città come Aversa, non possa far prevalere gli interessi personali su quelli della collettività. Penso che sia opportuno, che il mio sindaco continui il lavoro che sta svolgendo nella nostra città con maggiore ardore e soprattutto non si faccia distrarre dalle beghe politiche».

Consoli candidato alle Regionali, è una scelta vincente?
«Sicuramente è una candidatura scelta dal partito e avallata dall'onorevole Zinzi, e quindi non possiamo che rimboccarci le maniche e cercare di far confluire tramite il dottore una quantità consistente di voti, anche per dimostrare alla provincia di Caserta che l'Udc aversano è un partito che raccoglie consensi, puntando su una politica coerente e superpartes, senza mai perseguire obiettivi e scopi clientelari

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento