menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Annessione 'Rione Bagno al comune di Cesa, soddisfatto Caputo (Pd)

Cesa - Il Consiglio regionale approva la proposta di legge a firma del Consigliere Nicola Caputo che prevede l'aggregazione di una parte del territorio di Aversa, il "rione Bagno", a quello del comune di Cesa. Lo rende noto, Nicola Caputo, vice...

Il Consiglio regionale approva la proposta di legge a firma del Consigliere Nicola Caputo che prevede l'aggregazione di una parte del territorio di Aversa, il "rione Bagno", a quello del comune di Cesa.
Lo rende noto, Nicola Caputo, vice capogruppo del Pd in Consiglio Regionale. "L'iniziativa legislativa - spiega Caputo - è stata necessaria dopo che lo stesso Consiglio Comunale di Cesa, nel novembre 2008 aveva deliberato in tal senso su richiesta dei cittadini residenti in quell'area che avevano espresso la volontà di diventare cesani.
"Una intera economia è retta dal comune di Cesa - sostiene Caputo - ed è per questo che ho ritenuto indispensabile che questa parte del territorio di Cesa, sotto la giurisdizione di Aversa, venisse aggregato definitivamente a Cesa"
Il Rione Bagno è un quartiere residenziale che fa parte in modo organico del territorio di Cesa ma dipende amministrativamente dal comune di Aversa.
"I residenti del rione per nascita, tradizione, storia, cultura e affetti si sentono cittadini di Cesa e non di Aversa - precisa Caputo - perché è in questo territorio che svolgono le loro attività ed hanno maturano i loro rapporti sociali".
"Infatti, è consuetudine fortemente consolidata utilizzare i servizi del comune di Cesa, come scuole dell'obbligo, rete idrica, ufficio postale e cimitero. In più - conclude il consigliere regionale - sin dal 1984 i cesari residenti del rione appartengono canonicamente alla parrocchia di San Cesario a Cesa ed anche questo è un elemento significativo"

Soddisfazione esprime anche Enzo De Angelis, Sindaco di Cesa, "Voglio ringraziare innanzitutto il Consiglio comunale di Cesa, la maggioranza quanto l'opposizione per il supporto che hanno dato., - poi aggiunge - un ringraziamento va a tutti i consiglieri regionali che con il loro voto, all'unanimità, hanno approvato questa legge a partire dal consigliere Nicola Caputo che l'ha proposta. Voglio ribadire - spiega il Sindaco De Angelis - che questo provvedimento non deve essere visto come iniziativa di una parte. Il passaggio del rione Bagno da Aversa a Cesa rispecchia solo la volontà e le esigenze dei cittadini.
L'iter prevede che dopo l'approvazione in Consiglio Regionale, la proposta dovrà ricevere il parere non vincolante della Provincia e dei comuni interessati fino al referendum, questo si vincolante in cui i cittadini del Rione Bagno di Aversa dovranno pronunciarsi per l'annessione al comune di Cesa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Attualità

Insegnante della scuola media positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento