menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sala dArmi, per lestate 2010 possibile la fruibilit del sito

Capua - Sala d'armi fruibile entro l'estate. Così potrebbe essere ed è quanto emerge dai continui incontri tra il Comune di Capua, la Soprintendenza di Napoli e di Caserta, l'Agenzia del Demanio di Roma e la filiale di Napoli per consentire al...

Sala d'armi fruibile entro l'estate. Così potrebbe essere ed è quanto emerge dai continui incontri tra il Comune di Capua, la Soprintendenza di Napoli e di Caserta, l'Agenzia del Demanio di Roma e la filiale di Napoli per consentire al comune di Capua la gestione della Reale Sala d'Armi sita in via Andreozzi. Un monumento unico nel suo genere, oggetto di un lungo ed articolato restauro e che presto, ultimate alcune opere da parte del Comune, diverrà luogo di visita, appannaggio della comunità ma anche dei tantissimi che già adesso ne fanno richiesta. Specificatamente la Sala d'Armi potrebbe divenire un museo storico delle armi. Questo l'indirizzo a seguito di una riunione tenutasi nel mese di giugno 2009 in comune alla presenza del sindaco Carmine Antropoli, dell'architetto Anna Capuano per la Soprintendenza regionale, del geometra Pasquale Corvino della Soprintendenza di Caserta, della dottoressa Concetta Cino, consulente del comune per quanto attiene la gestione e la valorizzazione da parte dell'Ente delle proprietà dello Stato. In merito il sindaco Carmine Antropoli: "Nell'ambito dell'attenta politica di riqualificazione e di utilizzo dei gioielli di famiglia da parte dell'Amministrazione comunale, posso ribadire la notizia che presto la Sala d'Armi potrà essere fruibile dalla comunità che, purtroppo, non ha mai potuto, se non in rare manifestazioni di interesse culturale, visitare ed ammirare questo capolavoro architettonico. Ringrazio quanti per la Soprintendenza, il Demanio ed il Comune stanno intervenendo e prodigandosi alle diverse riunioni, lavorando per raggiungere tale preziosissimo risultato. Accanto al Museo d'Arte Contemporanea "Terra di Lavoro" che questa Amministrazione ha creato ed inaugurato, al chiostro dell'Annunziata restituito ai cittadini, il patrimonio culturale si arricchirà anche della Sala d'Armi, finalmente fruibile".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tasso positività schizza al 14%, nel casertano 276 nuovi casi

  • Attualità

    Ergastolo ostativo cancellato. "Così la camorra ha vinto"

  • Cronaca

    Contagi troppo alti, scuole chiuse un'altra settimana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento