menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100111173506_nicodemo_petteruti

20100111173506_nicodemo_petteruti

Il Sindaco di Caserta Petteruti in coda alla classifica nazionale sindaci de 'Il Sole 24 ore'

Caserta - Crollo di immagine e di consensi per quasi tutti gli amministratori locali della Campania. E' questa la fotografia che l'indagine Ipr marketing per il Sole 24 Ore fa riguardo al gradimento degli amministratori locali. Ma il dato più...

Crollo di immagine e di consensi per quasi tutti gli amministratori locali della Campania. E' questa la fotografia che l'indagine Ipr marketing per il Sole 24 Ore fa riguardo al gradimento degli amministratori locali. Ma il dato più eclatante, per quanto riguarda Terra di Lavoro è l'ultimo posto conquistato, si fa per dire, dal primo cittadino del capoluogo di provincia Nicodemo Petteruti che con l'indice del 40% (-13,2% rispetto alla percentuale raggiunta alle consultazioni elettorali quando fu eletto con il 53,2%) rappresenta il fanalino di coda della consueta indagine annuale ad opera del quotidiano finanziario. Prima di lui con soli 3 punti percentuali in più, il sindaco di Napoli Rosa Russo Iervolino che dal 2006 a oggi è passata dal 57% al 43%.
In testa un quartetto che tocca quota 70%. Quattro primi cittadini che staccano i loro collegi e conquistano il primato del sindaco più amato. Sono il leghista Flavio Tosi, sindaco di Verona, il democratico Sergio Chiamparino, sindaco di Torino e due calabresi: il primo cittadino di Reggio Calabria, Sergio Scopelliti (centrodestra) e quello di Crotone Peppino Vallone (centrosinistra). Rispetto al momento della loro elezione, che oscilla tra il 2006 e il 2007, i quatrro vedono modificare i propri consensi. Verso l'alto come Tosi (dal 60,7% al 70%) e Chiamparino (dal 66,6% al 70%) o verso il basso come Vallone (dal 77,7% al 70%). Scopelliti, invece, resta saldo al 70%. Alle spalle del quartetto spunta il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca. Per lui, eletto nel 2006 con il 56,9% il salto è notevole: ben 8 punti percentuali che gli assegnano un lusinghiero 65%. Nel totale sono 9 i sindaci che superano il 60%: tre del centrodestra e 6 del centrosinistra. Scorrendo la classifica balza agli occhi il risultati di alcuni grandi città, a partire da Roma e Milano. Destini simili quelli dei due primi cittadini, la milanese Moratti (Pdl) e il romano Alemanno (Pdl): per entrambi il gradimento è al 55%. Ma il sindaco della Capitale, che si piazza al 42esimo posto, ottiene solo un aumento dell'1,3%, mentre la Moratti cresce del 3%. Da segnalare anche l'ottimo risultato del sindaco dell'Aquila Massimo Cialente del Pd. Un 5,8% che lo fa salire al 15esimo posto. Bene anche il neoeletto sindaco di Firenze Matteo Renzi. Alcune sue decisioni, come lo stop alla tramvia, sono state ben accolte in riva d'Arno ed è salito al settimo posto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Mille “furgoni lumaca” in autostrada contro le chiusure

  • Cronaca

    Nuovi 228 positivi scoperti nel casertano. Morti 3 pazienti

  • Incidenti stradali

    Muore a 25 anni dopo un drammatico incidente in auto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento