menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100110081529_Porfidia

20100110081529_Porfidia

Piano Casa, Porfidia convoca dipartimento urbanistica dellUdc

Marcianise - Lunedì sera il dipartimento urbanistica dell'Udc, coordinato da Biagio Porfidia, si riunisce per esaminare la Legge Regionale n.19 del 28/12/2009, pubblicata sul BURC n°80 del 29/12/2009, il cosiddetto Piano Casa.La Legge nasce per...

Lunedì sera il dipartimento urbanistica dell'Udc, coordinato da Biagio Porfidia, si riunisce per esaminare la Legge Regionale n.19 del 28/12/2009, pubblicata sul BURC n°80 del 29/12/2009, il cosiddetto Piano Casa.
La Legge nasce per far fronte alla crisi economica facendo crescere i livelli occupazionali attraverso il rilancio delle opere edilizie e le relative attività connesse; per favorire l'utilizzo delle fonti di energia rinnovabile ed il miglioramento strutturale del patrimonio edilizio esistente; per rispondere ai bisogni delle famiglie in particolare disagio economico e sociale con l'incremento dell'edilizia residenziale pubblica e private; per l'abbattimento delle barrire architettoniche.
Per questi fini sono consentiti incrementi volumetrici e di superfici, cambi di destinazione d'uso, riqualificazione di aree urbane degradate il tutto in deroga agli strumenti urbanistici vigenti.
L'Udc, attraverso i professionisti facenti parte del dipartimento urbanistica, vuole dare un fattivo supporto tecnico all'Amministrazione comunale per chiarire alcuni punti della Legge ancora lacunosi, infatti si è in attesa di linee guida che l'Ente Regione deve emanare nel giro di un mese.

E' opportuno, prima che arrivino le richieste di permesso a costruire che il comune sia pronto a istruire le pratiche nel modo corretto senza incertezze, ed ancora che l'amministrazione individui, nei prossimi sessanta giorni le aree degradate laddove sarà possibile intervenire per la riqualificazione da destinare ad immobili per edilizia popolare, verde pubblico, parcheggi ed immobili per attività collettive.
A tal fine il tavolo si prefigge di organizzare a breve un convegno a cui interverranno esperti in materia, rappresentanti del mondo universitario, e rappresentanti degli enti locali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento