menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Strenne natalizie al Comune, Di Martino: 'Cinquemila volte vergogna'

Ercolano - A pochi mesi dalle elezioni comunali che rinnoveranno il consiglio comunale di Ercolano non accenna a placarsi la polemica che ha investito il comune vesuviano dove l'amministrazione comunale ha deliberato una spesa di circa cinquemila...

A pochi mesi dalle elezioni comunali che rinnoveranno il consiglio comunale di Ercolano non accenna a placarsi la polemica che ha investito il comune vesuviano dove l'amministrazione comunale ha deliberato una spesa di circa cinquemila Euro per l'acquisto di strenne natalizie da destinare ai componenti dell'assise comunale. Ad intervenire questa mattina è il candidato sindaco del centrodestra Nunzio Di Martino il quale ha commentato duramente la scelta operata. "L'anno 2009 è stato contraddistinto da una profonda crisi economica che a messo a dura prova l'economia delle aziende, ma soprattutto quella dei tanti, troppi cittadini che si sono ritrovati senza lavoro e dunque nella impossibilità di assicurare un dignitoso sostentamento alle proprie famiglie" si legge nella nota stampa diffusa agli organi di informazione. "In virtù di questa considerazione che assume i canoni della oggettività, ritengo deplorevole ed inopportuna la decisione di aver destinato denaro pubblico per strenne natalizie, operata dell'amministrazione comunale. So bene che cinquemila Euro non avrebbero risolto chissà quali problematiche sociali, ma è pur vero che avrebbero rappresentato una goccia di solidarietà che mancherà per sempre a chi ne avrebbe potuto giovare. L'amministrazione avrebbe dovuto evitare tale scelta rispetto alla quale la città grida cinquemila volte vergogna".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento