menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Circoli Pd, coordinamento provinciale congela gli organi in attesa delle elezioni

Caserta - "Il Coordinamento Provinciale del Partito Democratico di Caserta ritiene che sia necessario promuovere la massima unità per affrontare le imminenti scadenze elettorali. Ai sensi dei dispositivi approvati dalla Direzione regionale e...

"Il Coordinamento Provinciale del Partito Democratico di Caserta ritiene che sia necessario promuovere la massima unità per affrontare le imminenti scadenze elettorali.
Ai sensi dei dispositivi approvati dalla Direzione regionale e dall'Assemblea provinciale, che definiscono criteri omogenei di governo del Partito fino alla celebrazione del Congresso provinciale e dei Congressi di circolo che si svolgeranno dopo le elezioni provinciali e regionali del 28 e 29 marzo 2010, dispone:
Dove è stato costituito il Circolo cittadino, di affidare al Coordinatore uscente il mandato di coordinare fino al nuovo Congresso il coordinamento cittadino provvisorio.
Di costituire, negli stessi circoli, improrogabilmente entro l'11 gennaio 2010, un organismo di coordinamento provvisorio composto in maniera da rappresentare proporzionalmente i risultati ottenuti dalle mozioni nazionali alle primarie del 25 Ottobre 2009.
Fanno parte di diritto dei Coordinamenti cittadini: il Sindaco, il Capogruppo al Consiglio comunale, i Delegati eletti alle primarie nell'Assemblea regionale e nazionale, i Parlamentari, i Consiglieri regionali e i membri del Coordinamento provinciale iscritti al circolo.
Nei Comuni dove non risulta costituito il Circolo, il Coordinamento provinciale indicherà il numero e i nomi dei componenti del coordinamento provvisorio cittadino, in maniera proporzionale ai risultati delle mozioni nazionali alle primarie del 25 ottobre 2009. Il coordinamento provvisorio, entro il 18 gennaio, elegge, con il voto favorevole dei 2/3 dei presenti, un Coordinatore provvisorio.

Per i Circoli che non provvederanno a costituire il coordinamento provvisorio entro l'11 gennaio 2010, il Coordinamento provinciale adotterà i poteri sostitutivi mediante commissariamento.
Per la Città di Caserta è istituito un coordinamento provvisorio di 11 membri, individuati in maniera proporzionale ai risultati delle mozioni nazionali alle primarie del 25 ottobre 2009. Il Coordinamento provinciale indicherà i relativi componenti entro il 5 gennaio 2010. Il Coordinamento cittadino provvisorio, così costituito, provvederà ad eleggere, con il voto favorevole dei 2/3 dei presenti, il Coordinatore cittadino provvisorio entro l'11 gennaio 2010. Allo stesso coordinamento è affidato il compito di promuovere la costituzione dei coordinamenti presso i circoli cittadini rispettando il principio della rappresentanza proporzionale ai risultati delle mozioni nazionali delle primarie del 25 ottobre 2009. Per i membri di diritto del coordinamento cittadino, vale quanto fissato dal precedente articolo 3".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento