menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20091210202602_maroni_ministro

20091210202602_maroni_ministro

Rifiuti e scioglimento comuni campani, Maroni: ''E' in corso un'istruttoria''

Caserta - I nove sindaci della Campania per i quali il sottosegretario Guido Bertolaso ha chiesto la rimozione per 'gravi e reiterate inadempienze' nella raccolta dei rifiuti «sono oggetto di istruttoria da parte dei nostri uffici». Lo ha detto il...

I nove sindaci della Campania per i quali il sottosegretario Guido Bertolaso ha chiesto la rimozione per 'gravi e reiterate inadempienze' nella raccolta dei rifiuti «sono oggetto di istruttoria da parte dei nostri uffici». Lo ha detto il ministro dell'Interno Roberto Maroni, nel corso di un'audizione alla Commissione bicamerale d'inchiesta sui rifiuti.
Il ministro dell'Interno ha spiegato infatti che «è la prima volta che viene applicata questa disposizione normativa e la valutazione viene fatta anche sulla base di quanto i nove sindaci hanno dichiarato ieri in questa stessa commissione, in modo da avere tutti gli elementi utili per procedere ad una decisione rapida».

Maroni ha annunciato per questo che lunedì 14 sarà a Caserta per incontrare i prefetti di Napoli e di Caserta che «mi relazioneranno sulla possibilità che in questi nove comuni possano esserci state delle interferenze della camorra. Solo alla fine di queste istruttorie deciderò se rimuovere o no i nove sindaci» ha precisato il ministro. I comuni interessati sono due nel napoletano, Giugliano e Nola e 7 nel casertano, Aversa, Casal di Principe, Casaluce, Casal Volturno, Maddaloni, San Marcellino e Trentola Ducenta.
Per quanto riguarda 'l'emergenza rifiuti in Campania' il ministro dell'Interno ha detto: «Non mi pare che ci sia l'intenzione di prorogarla. Dunque, finisce».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento