menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cartelle esattoriali Equitalia, Marquez (Pdl): 'Disagi ai messi notificatori'

Mondragone - E' da alcuni mesi ormai che si stanno verificando strane anomalie nel settore amministrativo comunale della città di Mondragone. Gli addetti alle notifiche delle cartelle esattoriali o di comunicazioni da parte della società di...

E' da alcuni mesi ormai che si stanno verificando strane anomalie nel settore amministrativo comunale della città di Mondragone. Gli addetti alle notifiche delle cartelle esattoriali o di comunicazioni da parte della società di riscossione Equitalia S.p.A. ai contribuenti, infatti, sembrano che svolgano il proprio ruolo in una città fantasma; difatti sono numerosissime gli atti o i documenti che gli operatori della società rimandano ai messi comunali per le notifiche a casa.
A tal proposito interviene il Consigliere Comunale del PdL Pasquale Marquez dichiara:
"Non è concepibile che chi è addetto e "pagato" dalla società "Equitalia" S.p.A. non riesca a rintracciare - al proprio indirizzo - i contribuenti per la notifica delle cartelle esattoriali e poi, invece, per "incanto" i messi notificatori del Comune di Mondragone - nello stesso orario degli operatori della società di riscossione - li riescano a reperire tutti nelle loro abitazioni.
Il fenomeno che si sta verificando a Mondragone sta producendo dei grossi disagi ai nostri messi notificatori, i quali o sono costretti a fare straordinari per onorare tutte le loro mansioni oppure devono adottare un ritmo lavorativo snervante e gravoso, il tutto a carico dell'Ente comunale e, quindi, a carico delle tasche di noi cittadini.
Non può essere che la maggioranza dei cittadini oggetto di notifiche delle cartelle esattoriali scompaia nel momento in cui arrivano gli addetti della società Equitalia, per poi riapparire quando a notificare loro gli atti si materializzano i messi comunali.
Delle due l'una, o gli addetti della società sono inadeguati nello svolgimento delle proprie funzioni o viceversa, pur di finire prima il loro lavoro, non vanno alla giusta ricerca degli indirizzi riportati sulle cartelle.
Questo fenomeno deve essere assolutamente stroncato sia per il maggior rispetto che meritano i cittadini mondragonesi e sia per evitare il gravare sulle casse comunali degli straordinari dei messi.

Il Popolo delle Libertà investirà dell'incresciosa situazione il Sindaco Cennami affinché possa far valere i diritti di ognuno di noi ed affinché questo fenomeno non venga a gravare sulla comunità.
Il nostro partito seguirà con attenzione l'evolversi della situazione e sarà di nuovo pronto a denunciare il tutto se non dovessero esserci delle novità, quindi concludo massima disponibilità verso la società Equitalia, per prendersi gli indirizzi riportati sulle cartelle, ma le notifiche le devono fare loro a casa del cittadino".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Attualità

Insegnante della scuola media positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento