menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20091202050837_vaglivielloo

20091202050837_vaglivielloo

Meno sprechi e pi servizi, Consiglio approva assestamento di bilancio

San Marco Evangelista - Il Consiglio comunale dell'Amministrazione Gabriele Zitiello, presieduto dal presidente Lorenzo D'Anna, ha approvato ieri sera, lunedì 30 novembre, l'assestamento di bilancio relativo all'anno 2009. "Risanamento e...

Il Consiglio comunale dell'Amministrazione Gabriele Zitiello, presieduto dal presidente Lorenzo D'Anna, ha approvato ieri sera, lunedì 30 novembre, l'assestamento di bilancio relativo all'anno 2009.
"Risanamento e trasparenza - ha detto l'assessore alle Finanze, Tributi e Programmazione Economica GiovannI Vagliviello nella sua relazione introduttiva - sono le due parole d'ordine per descrivere l'intero anno 2009 che con l'assestamento si sta concludendo. Siamo infatti all'epilogo finale di un intenso anno di attività necessarie per raggiungere non solo gli obiettivi di risanamento che ci eravamo prefissati ma anche per un forte contenimento delle spese non essenziali nell'ottica di una lotta agli sprechi".
L'assessore Vagliviello, in particolare, ha ricordato l'impostazione al bilancio di previsione 2009, dalla lotta all'evasione tributaria alla riduzione dei costi della politica, dalla lotta agli sprechi con l'istituzione dell'ufficio centralizzato della spesa all'attenzione al sociale e al sostegno ai più deboli. "Effettivamente - ha commentato - tutto questo è testimoniato nell'azione amministrativa fatta fino ad ora. Esso è documento oltre che dai risultati positivi che emergono dal bilancio, soprattutto dai servizi efficienti ed efficaci e puntuali che stiamo fornendo". L'assessore ha poi ricordato i riconoscimenti ottenuti dal Comune per il lavoro svolto in campo finanziario, in ultimo quello attribuito dal governo centrale per la diminuzione dei costi della politica relativamente all'anno 2008". Infine, l'assessore Vagliviello ha annunciato che "rispetteremo anche quest'anno come previsto il patto di stabilità interno, raggiungendo un altro risultato rilevante, malgrado le difficoltà che il governo centrale pone ogni giorno agli enti locali".

A sottolineare "l'alto valore politico di questo documento finanziario che testimonia il lavoro egregio che questa maggioranza sta compiendo dalla lotta all'evasione fiscale ad una sempre maggiore trasparenza e informazione per i cittadini" è stato il capogruppo del Partito Democratico Giovanni Carozza. Tema ripreso anche dal vicesindaco Gabriele Cicala che, a proposito di partecipazione, ha sottolineato il lavoro svolto dalla commissioni consiliari, "volute da questo sindaco e da questa maggioranza e mai invece realizzate - ha detto - dalla passata amministrazione". Sulla trasparenza è tornato anche l'assessore Giuseppe Di Maio che ha ricordato come il Comune disponga finalmente di un "sito comunale all'avanguardia, dove poter consultare tutte le delibere di giunta e di consiglio comunale e dove vengono pubblicati anche i verbali di gara". L'assessore ai Lavori Pubblici e alle Attività Produttive si è poi soffermato anche "sulla progettazione a sguardo lungo nel settore delle opere pubbliche, con novità importanti e progetti ambiziosi". Infine l'assessore alla Cultura Antonio Ferraiuolo ha sottolineato come "questo documento finanziario dà il segno di una maggioranza che riduce gli sprechi e lotta contro la grande evasione per schierarsi dalla parte delle classi deboli, dalla parte dei bisogni".
Di ampio respiro, con numeri alla mano ed uno sguardo d'insieme sull'azione politico-amministrativa, è stato poi l'intervento del sindaco Gabriele Zitiello a chiudere la discussione e a replicare punto per punto alle argomentazioni dell'opposizione. Il sindaco ha ricordato tutte le novità in materia di progettazione urbanistica, opere pubbliche, interventi nel sociale, le iniziative in ambito culturale, i rapporti con le aziende e le ambizioni di sviluppo; e ancora i Piani di Insediamento Produttivi, l'aggiornamento sulla questioni relative all'ex 3M, il fallimento Cogeri. Su quest'ultimo punto, è stato lo stesso vicesindaco ed assessore all'Urbanistica Cicala a sottolineare "non solo l'assoluta trasparenza della proposta" ma soprattutto "l'acume politico dimostrato dal sindaco nella sua formulazione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento