menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Saltano commissioni permanenti per mancanza di accordo in maggioranza

Casapesenna - "Ieri mattina sono state convocate secondo regolamento, dal presidente del Consiglio Comunale ing.Saverio Diana, la commissione Trasparenza e la Commissione Bilancio del Comune di Casapesenna. Si ricorda che i consiglieri comunali...

"Ieri mattina sono state convocate secondo regolamento, dal presidente del Consiglio Comunale ing.Saverio Diana, la commissione Trasparenza e la Commissione Bilancio del Comune di Casapesenna. Si ricorda che i consiglieri comunali facendo parte delle commissioni permanenti furono votati all'unanimità in Consiglio Comunale. Fanno parte della Commissione Trasparenza: Diana Saverio, Diana Costantino, Cilindro Marilena, del gruppo di maggioranza e Piccolo Giuseppe ,Donciglio Antonio del gruppo minoranza.Per la Commissione Bilancio fanno parte: Raffaele De Rosa, Zagaria Luigi, Diana Antonino del gruppo di maggioranza e Mario Fontana , Donciglio Antonio del gruppo minoranza.Alle riunioni è risultato assente il consigliere del P.D.L. Donciglio Antonio. Per la commissione Trasparenza si doveva eleggere il presidente che per regolamento spetta alla minoranza. I consiglieri presenti hanno fatto notare che venuto a mancare un componente della minoranza la votazione risultava blindata, cioè si poteva votare solo l'altro consigliere di minoranza presente ing. Giuseppe PICCOLO. Questa votazione poteva apparire poco trasparente e democratica e per tale motivo si è rinviato la riunione a mercoledì 25.11.2009.Mentre per la commissione bilancio, dove mancava sempre il consigliere Donciglio, per l'elezione del presidente si poteva procedere, in quanto il presidente per regolamento spetta alla maggioranza. Ma è capitato qualcosa di inverosimile. I consiglieri che rappresentavano la maggioranza e che erano tutti presenti non hanno trovato l'accordo a chi doveva fare il Presidente. La spaccatura interna alla maggioranza tra i vari gruppi, fa scoppiare la prima grana a Casapesenna e il capogruppo di opposizione "Insieme per Cambiare" Ing. G. PICCOLO non usa giri di parole: "Si tratta di un atto politicamente grave, per noi adesso devono smetterla di fare ricatti per qualche carica da coprire. Si sta facendo insostenibile il gioco di ricatti e veleni ai danni dei cittadini che si aspettano da noi, ognuno con le proprie responsabilità, una corretta gestione della cosa pubblica e non un incomprensibile e ottusa paralisi. Dopo la surroga ci mancava pure quest'ennesima guerra tra gruppi ( PDL-PD-MISTO DI AREA PDL-UDEUR), o meglio di uragani, che passano sopra a tutto, spazzando via la priorità dell' amministrare (bene) sul fare politica, del servire la cosa pubblica piuttosto che servirsi di incarichi pubblici per regolare conti dentro ai partiti." Il nostro gruppo già nel consiglio comunale del 17 luglio 2009 denunciava questi giochetti della politica, in riferimento alla surroga dei consiglieri Fontana Giuseppe e Rufino Annamaria che poi furono nominati assessori e si affermava che venivano nominati solamente per tenere saldi degli equilibri politici dei gruppi di maggioranza molto precari, si vuole avere più peso nei partiti politici di appartenenza o a partiti a cui si aspira di appartenere ribativa Piccolo. Questi giochetti che si fanno allontanano la gente comune dal mondo della politica, secondo noi la politica è in crisi anche per questo, molto probabilmente, cioè la gente semplice non comprende questa corsa verso incarichi e poltrone, anzi li condanna in maniera palese. Le lotte tra i consiglieri di maggioranza, le lotte all'interno dei gruppi consiliari di maggioranza e le lotte tra la maggioranza e la Giunta hanno impedito che si rispettasse il regolamento comunale, penalizzando così i cittadini che avrebbero potuto avvalersi delle facoltà che la normativa offre.

Siamo indignati dal comportamento di questa maggioranza che non ha avuto rispetto in questo caso per l'opposizione e per le istituzioni, che ha cercato di togliere valore alle Commissioni permanenti dove per la prima volta si era giunti ad una convergenza tra la maggioranza e la minoranza su un argomento importante per il comune di Casapesenna.
Il Gruppo Insieme per Cambiare fa appello al Presidente del Consiglio Comunale e lo sollecita affinchè un suo immediato e autorevole intervento, rispedisca il clima di veleni e ricatti alle sedi di partito e riporti il Comune ad una sana e corretta vita amministrativa".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Attualità

Insegnante della scuola media positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento