menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assessore provinciale Squillante su Accordo Reciprocit Agro Nocerino

Salerno - Lo sviluppo dell'Agro Nocerino passa mediante la creazione di reti che valorizzino la mobilità delle merci e delle persone e delle informazioni, con la realizzazione di nuove strade di collegamento ai maggiori assi viari e il cablaggio...

Lo sviluppo dell'Agro Nocerino passa mediante la creazione di reti che valorizzino la mobilità delle merci e delle persone e delle informazioni, con la realizzazione di nuove strade di collegamento ai maggiori assi viari e il cablaggio con fibre ottiche per garantire la migliore diffusione e copertura del territorio. E' in questi termini l'impegno di Antonio Squilllante- Assessore della Provincia di Salerno con delega alla Programmazione Negoziata che è intervenuto al tavolo di confronto con i sindaci presso la sede del Patto Territoriale dell'Agro.L'assessore Squillante dichiara: "Abbiamo condiviso durante la riunione il preliminare per la realizzazione dello studio di fattibilità di un Progetto che abbiamo denominato "Le Reti della Valle del Sarno per le opportunità della mobilità delle persone e delle merci e delle informazioni" . Il progetto sarà candidato per concorrere all'Avviso Pubblico Regionale per gli Accordi di Reciprocità. "Ritengo- aggiunge l'assessore Squillante - che il tavolo di confronto con i sindaci vada nella giusta ed opportuna direzione per garantire un autentico sviluppo del nostro territorio"La Provincia di Salerno ha un ruolo primario per garantire la creazione di reti di collegamento viario. "Stiamo lavorando a un progetto che riduca i tempi di percorrenza e canalizzi i flussi veicolari e delle persone, migliorandone la vivibilità, con raccordi dell'A30 con la A3 mentre per quel che concerne le informazioni stiamo lavorando a un progetto fortemente innovativo che prevede l'utilizzo della rete fognaria per realizzare il cablaggio di fibre ottiche, in tal modo - ha aggiunto Squillante- realizziamo una rete meno invasiva, evitando cantieri difficili da gestire e utilizzando l'esistente.
Piena tutela e valorizzazione di tutti i comuni dell'Agro nel progetto redatto, così dichiara Antonio Squillante rispondendo in tal modo al sindaco di Scafati Pasquale Aliberti che aveva ravvisato una difficoltà per il comune di Angri, attualmente commissariato: "C'è totale attenzione da parte della Provincia a tutelare e garantire lo sviluppo sinergico di tutti gli enti coinvolti, impegno che non potrei trascurare fra l'altro per il comune in cui risiedo di cui sono stato vicesindaco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento