menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Svolto il Consiglio comunale

Capodrise - Si è svolto l'altro ieri sera 18 novembre alle 20 il Consiglio comunale convocato dal presidente Pasquale Buanne. Quattro i punti all'Ordine del Giorno: approvazione verbali delle sedute precedenti, comunicazioni del sindaco Giuseppe...

Si è svolto l'altro ieri sera 18 novembre alle 20 il Consiglio comunale convocato dal presidente Pasquale Buanne. Quattro i punti all'Ordine del Giorno: approvazione verbali delle sedute precedenti, comunicazioni del sindaco Giuseppe Fattopace, approvazione programma degli incarichi di Studio , ricerca e consulenza 2009 (art.3 , comma 55 legge 244/07-Finanziaria 2008) e approvazione regolamento del Servizio Civico. Dopo l'approvazione del primo punto si è passati alle comunicazioni del sindaco che ha annunciato in Assise il nuovo assetto amministrativo. Con decreto n.18 del 5 Ottobre 2009 è stato infatti nominato assessore Carmine Eduardo Volpicelli e con successivo decreto n.19 del 17 Novembre 2009 sono state rimodulate le competenze assessorili. Questo il nuovo assetto amministrativo e le relative deleghe assegnate agli assessori : Giovanni Capobianco, vicesindaco con delega al Personale , Edilizia Scolastica, Bilancio, Programmazione Economica e Tributi; Silvano Ferraro,-Edilizia Privata,Cimitero,Arredo Urbano,Commercio e Viabilità; Raffaela Salzillo-Opere Pubbliche, Infrastrutture e Verde Pubblico; Paola Pontillo-Politiche Sociali,Giovanili e dell'Infanzia, Attività Culturali e Legalità; Pietro Ferraro,-Ambiente, Igiene e Sanità e infine al neo assessore Carmine Eduardo Volpicelli sono state assegnate le deleghe alla Pubblica Istruzione, Vivibilità, Sicurezza e Politiche Istituzionali.
Oggetto delle comunicazioni del primo cittadino anche la questione della nota della Corte dei Conti pervenuta al Comune avente per oggetto il Rendiconto 2007 e il Bilancio di Previsione 2008. In particolare, per quanto riguarda quest'ultimo, precisamente il contratto di swap stipulato in data 6 ottobre 2003 la Corte ha sottolineato la necessità di verificare eventuali variazioni nella corrispondenza tra derivato e debito sottostante, in ragione della presenza di mutui swappati con un periodo di ammortamento in scadenza e segnalato all'Amministrazione la necessità di individuare un advisor indipendente e specificamente qualificato che coadiuvi la stessa nel perfezionamento delle azioni correttive a tutela della finanza comunale con particolare riferimento agli strumenti finanziari derivati, nel rispetto di quanto contemplato dall'art. 1, co. 55 e seguenti della legge finanziaria 2008, come modificato dall'art. 46 del D. L. 112/2008 convertito nella Legge 06/08/2008 n. 133. Le azioni correttive poste in essere dall'Amministrazione rispetto ai suddetti rilievi sono state le seguenti:
con delibera di G.C. n°139 del 24/09/2009 l'Amministrazione ha dettato gli indirizzi relativi alle attività migliorative dei servizi comunali per l'anno 2009, individuando tra le attività da porre in essere quella intersettoriale di inventariazione dei beni comunali, già iniziata nel corso dell'anno 2008 e da portare a termine entro l'anno 2009;
con delibera n°150 del 04/12/2008 è stata commissionata alla Softwarehouse dell'Ente un'attività di formazione ed assistenza integrativa, finalizzata al miglioramento dell'efficienza dell'Ufficio Tributi in funzione dell'attività accertativa da porre in essere nel corso dell'anno 2009, bonificando gli archivi tributari dalle imprecisioni, errori ed omissioni, che si è conclusa il 25/09/2009 con l'inserimento nel programma dei tributi di tutte le variazioni ICI dal 2004 al 2009 e il contemporaneo monitoraggio della situazione dell'immobile dall'anno 2004 all'anno 2009 tramite il catasto, con conseguente aggiornamento della banca dati fino all'anno 2009;
con delibera di G.C. n°125 del 10/09/2009 sono stati indicati al Responsabile dell'Area Economico Finanziaria gli indirizzi per la realizzazione del progetto "Accertamento e recupero evasione imposta ICI".
Per concludere, in riferimento al contratto di Swap si procederà alla nomina di un consulente esperto che coadiuvi l'Amministrazione nel perfezionamento delle azioni correttive di tale strumento di finanza derivata, successivamente all'approvazione da parte del Consiglio Comunale del Programma Consulenze anno 2009.

Ultimo punto all'Odg il regolamento sul Servizio Civico relazionato dall'assessore alle Politiche Sociali Paola Pontillo. Il suddetto si pone l'obiettivo di potenziare, attraverso attività di utilità civica, le capacità individuali di coloro che vivono in condizioni economiche disagiate. Potranno partecipare anche i pensionati con reddito Isee inferiore a 6.500 euro annui e i disoccupati da almeno un anno come comprovato da certificato rilasciato dall'ufficio competente. Rientrano nei requisiti la residenza a Capodrise, lo stato di disoccupazione da almeno un anno, l'idoneità per l'espletamento del servizio riconosciuta dall'Ufficio di medicina Legale dell'Asl Ce1 e bisogna inoltre firmare una convenzione per prestazione volontaria.
Tutti i punti all'Ordine del Giorno sono stati approvati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento