rotate-mobile
Politica

Generale Tarricone Comandante del II Fod in visita al Cme Campania

Napoli - Ieri, 27 ottobre 2009, il Generale di Corpo d'Armata Francesco Tarricone, Comandante del 2° Comando delle Forze di Difesa, è stato in visita al Comando Militare Esercito "Campania".A fare gli onori di casa il generale di brigata Luigi...

Ieri, 27 ottobre 2009, il Generale di Corpo d'Armata Francesco Tarricone, Comandante del 2° Comando delle Forze di Difesa, è stato in visita al Comando Militare Esercito "Campania".
A fare gli onori di casa il generale di brigata Luigi Roberto Epifanio, Comandante Militare Esercito "Campania".Dal Comando Militare Esercito "Campania" dipendono il Centro Ippico Militare di Agnano, lo Stadio Militare "Albricci", gli Organismi di Protezione Sociale della Campania, e i Centri Documentali di Napoli, Caserta e Salerno. Il Comando Militare Esercito "Campania" di Napoli sovrintende, nell'ambito del territorio di propria giurisdizione, alla funzione presidiaria, richiami e forze di completamento, sicurezza, collocamento al lavoro dei volontari congedati senza demerito e progetto Euroformazione Difesa, reclutamento, concorsi e pubblica informazione.

Il generale Tarricone si è soffermato anche con il personale dipendente per le molteplici iniziative promozionali che vengono intraprese a favore dei reclutamenti su base volontaria che fanno della Campania uno dei principali bacini di reclutamento della Forza Armata.
La visita alla Caserma Carmine Calò è stata l'occasione per incontrare il personale militare e civile del Centro Documentale di Napoli, dell'Ufficio Revisione Contabilità e Materia Decentrata di Napoli nonché del Centro di Selezione Volontari in ferma Prefissata ad 1 anno. Personale, questo, dipendente dagli Enti che trovano ubicazione nella stessa caserma Calò.Nel 2° Comando delle Forze di Difesa di San Giorgio a Cremano,invece, oltre al Comando Divisione "Acqui", proiettabile per le esigenze del corpo d'armata di reazione rapida in ambito NATO e Difesa Europea, sono inquadrate cinque Brigate, tra le più antiche e gloriose dell'Esercito Italiano: la Brigata "Granatieri di Sardegna" nel Lazio, la Brigata "Aosta" in Sicilia, la "Pinerolo" in Puglia, la "Sassari" in Sardegna e la Brigata Bersaglieri "Garibaldi" in Campania e Calabria.I circa 20.000 uomini e donne in organico alle Unità del Comando 2° FOD, costituiscono una parte importante della componente operativa dell'Esercito Italiano, che oltre ad assicurare e assolvere i compiti Istituzionali per la Forza Armata sul territorio nazionale (difesa della Patria, sicurezza e incolumità dei cittadini, soccorso alle popolazioni in caso di pubbliche calamità, ove richiesto concorso alle forze dell'ordine per ordine pubblico, bonifiche da ordigni esplosivi, demolizioni di costruzioni abusive), danno anche un notevole contributo in tutti i teatri operativi, che, su mandato delle Nazioni Unite, della NATO e dell'Unione Europea, vedono l'impegno di contingenti militari internazionali per il ristabilimento e il mantenimento della pace.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Generale Tarricone Comandante del II Fod in visita al Cme Campania

CasertaNews è in caricamento