menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20091020150758_teatro

20091020150758_teatro

D'Alessio alla rassegna Teatri della Legalit

Pompei - La rassegna "Teatri della Legalità" approda nelle scuole di Pompei. Questa mattina, nel giardino dell'istituto scolastico "Luciano Mele", di Messigno, i responsabili del progetto hanno alzato il sipario sull'iniziativa che, partita da...

La rassegna "Teatri della Legalità" approda nelle scuole di Pompei. Questa mattina, nel giardino dell'istituto scolastico "Luciano Mele", di Messigno, i responsabili del progetto hanno alzato il sipario sull'iniziativa che, partita da Pompei, approderà in tutte le scuole della Campania.
Il Sindaco Claudio D'Alessio:"Sono felice che Pompei è stata scelta come prima tappa di questa importante e significativa manifestazione. Momenti di aggregazione come questi sono fondamentali, in quanto, la scuola è il primo laboratorio per una crescita sana e di una cultura della legalità da trasmettere ai bambini".

I "Teatri della Legalità" parte da un progetto della Regione Campania e intende promuovere il teatro "come concreto strumento di pratica sociale - spiega il responsabile - Luigi Marsano -. L'obiettivo è sollecitare nelle scuole ambiti di informazione, formazione, riflessione ed approfondimento intorno a tematiche di emergenza sociale, e di approfondire le reti di relazione tra scuola, teatro e territorio".
Nell'ambito del progetto, a Pompei, sono previsti dieci spettacoli che si terranno dalla metà del mese di Novembre, nel teatro dell'istituto Bartolo Longo "Di Costanzo-Mattiello" in via Sacra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tasso positività schizza al 14%, nel casertano 276 nuovi casi

  • Attualità

    Ergastolo ostativo cancellato. "Così la camorra ha vinto"

  • Cronaca

    Contagi troppo alti, scuole chiuse un'altra settimana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento