menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

II Edizione del Festival artistico per la Legalit

Parete - Al via la seconda edizione di "Legal Lab Parete. Tu da che parte stai?". Il festival quest'anno si terrà in piazza Berlinguer, sabato 17 ottobre dalle ore 18,00, a Parete, in provincia di Caserta. Per confermare come sempre più spesso...

Al via la seconda edizione di "Legal Lab Parete. Tu da che parte stai?". Il festival quest'anno si terrà in piazza Berlinguer, sabato 17 ottobre dalle ore 18,00, a Parete, in provincia di Caserta. Per confermare come sempre più spesso accade che arte e giustizia vanno a braccetto, la musica parlerà ai giovani di Legalità, con un linguaggio e una modalità a loro più familiari. La manifestazione vedrà sul palco il cantautore napoletano Lucariello, il gruppo punk-rock A67, il trio rap Kosanost e la band reggae Jovine, tutti impegnati sul fronte anticamorra a colpi di musica e parole. Lo spettacolo musicale inizierà alle 20,00, sarà preceduto da un dibattito al quale parteciperanno Marco Di Lello, coordinatore nazionale del Ps; Corrado Gabriele, assessore all'Istruzione e Formazione della Regione Campania; Pasquale Giuliano, senatore della Repubblica; il sindaco e il presidente del Consiglio del Comune di Parete, rispettivamente Luigi Aurelio Verrengia e Marco Monaco; Giovanni Allucci, responsabile dell'associazione Agrorinasce.

La lotta alla criminalità napoletana e casertana è caratterizzata, in questo momento, anche dal fondamentale contributo, costante e quotidiano, dato dalle associazioni, dai comitati e dalle iniziative come Legal Lab Parete. Le piazze, le strade e i numerosi luoghi simbolo della violenza criminale, attraverso tali manifestazioni ritornano a essere di proprietà della società civile che sceglie da quale parte stare. La rassegna artistica, nata nel 2008, è promossa e patrocinata dall'Ufficio di Presidenza del Consiglio al Comune di Parete e dall'assessorato all'Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Campania, da tempo particolarmente attenti alla sensibilizzazione della cittadinanza a mostrarsi contro la criminalità organizzata, per chiedere un'opposizione forte alla violenza e la devianza che genera.
"Dobbiamo mettere in atto una vera e propria rivoluzione culturale e delle coscienze, per ribadire che denunciare serve - dice Marco Monaco, tra gli ideatori di Legal Lab Parete -, denunciare è necessario per una trasformazione della società in cui viviamo e non si è soli ad affrontare questo difficile quanto necessario percorso". "La legalità non ha colore politico - dichiara il sindaco, Luigi Aurelio Verrengia -. È un diritto fondamentale dei cittadini, chiunque sia al governo di una comunità sa che tutelarne il rispetto è suo dovere". E per scegliere da che parte stare - come chiede lo slogan del festival Legal Lab Parete -, gli organizzatori chiedono a tutti gli uomini e le donne di buona volontà, ai giovani, agli anziani, alle famiglie, ai media di essere in piazza Berlinguer a Parete, sabato 17 ottobre dalle ore 18,00.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento