menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Destra: 'Due pesi e due misure con giovani di Casa Pound e dei Centri sociali'

Napoli - "E' una vergogna che in un paese civile e democratico si possa scatenare una vera e propria persecuzione nei confronti di giovani di destra che hanno improntato la loro azione politica a difesa delle categorie più deboli, a sostegno di...

"E' una vergogna che in un paese civile e democratico si possa scatenare una vera e propria persecuzione nei confronti di giovani di destra che hanno improntato la loro azione politica a difesa delle categorie più deboli, a sostegno di quanto soffrono di disagio abitativo, dei giovani in attesa di prima occupazione-Lo afferma in una nota l'Esecutivo regionale de LA DESTRA- con riferimento alle inutili perquisizioni ai danni dei giovani di Casa Pound, il cui unico risultato è quello di spaventare i giovani e le loro famiglie per indurli ad abbandonare la loro battaglia sociale. A Napoli, prosegue la nota, sono anni ed anni che l'estrema sinistra il bello ed il cattivo tempo, con l'avallo della sinistra al governo delle istituzioni locali,occupando illegittimamente numerosi alloggi e spazi pubblici, all'interno dei quali avviene di tutto e dai quali partono spedizioni violente ai danni di polizia,carabinieri, giovani di destra, qualche volta anche contro le OO.SS. Non ci risulta che Magistratura e Digos siano mai intervenuti con analogo zelo, lasciando crescere esponenzialmente un pericolosissimo fenomeno che ci riporta indietro di molti anni e che causo' molti lutti e ferite mai rimarginate. LA DESTRA, solidarizza con i giovani di Casa Pound- conclude la nota- e sollecita l'attenzione della Pubblica Opinione per una mobilitazione delle coscienze contro una sinistra che, ovunque annidata,continua a combattere usando le peggiori tecniche del leninismo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento