menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piantumazione nuovi alberi e potatura verde cimiteriale

Nola - Prosegue l'opera di riqualificazione del verde cittadino. Dopo la pulizia delle aree verdi, effettuata in estate nell'insediamento GESCAL di Via Seminario, si è proceduto alla piantumazione di 100 alberi tra carrubi e falsi pepe, nella zona...

Prosegue l'opera di riqualificazione del verde cittadino. Dopo la pulizia delle aree verdi, effettuata in estate nell'insediamento GESCAL di Via Seminario, si è proceduto alla piantumazione di 100 alberi tra carrubi e falsi pepe, nella zona di Via Silvio Pellico e in quella dei 100 alloggi del Rione Sarnella.
Contemporaneamente sono cominciate le operazioni di potatura del verde, interno ed esterno, dei cimiteri di Nola e Piazzolla. I lavori proseguiranno anche la prossima settimana.
Approvato dalla Giunta, anche il disciplinare per la "gestione delle aree a verde" (una quindicina su tutto il territorio urbano), che sarà pubblicato entro la prossima settimana. L'affido sarà gratuito e comprenderà l'allestimento e la manutenzione degli spazi da parte delle aziende assegnatarie, che avranno a disposizione degli spazi pubblicitari.

Programmati infine, gli impegni di spesa per il verde cimiteriale (circa 15.000 euro), la Villa Comunale e la piantumazione di altri 100 alberi da alto fusto (circa 30.000 euro).
"Per recuperare dignità e vivibilità, oltre all'ottimizzazione ed al potenziamento del servizio di raccolta rifiuti, Nola deve riappropriarsi anche delle aree verdi - ha affermato il Dirigente all'Ambiente Felice Maggio -. In questa direzione continueremo a muoverci, fin quando non saremo riusciti nell'impresa. Presto, infatti, altri interventi di piantumazione saranno effettuati tra Via Mario De Sena e Via Circumvallazione, mentre entro la prossima settimana, pubblicheremo il nuovo disciplinare per l'allestimento e la manutenzione delle aree verdi che, ci tengo a ribadire, non costeranno un solo euro all'Ente comunale. Nel frattempo la GORI sta lavorando per assicurare le bocchette di irrigazione alle zone che ospiteranno le aiuole e i giardini pubblici".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Nel casertano nuova impennata delle vittime del Covid: 15 in 24 ore

  • Cronaca

    Caserta ancora 'leader' per i vaccini: somministrate 194mila dosi

  • Cronaca

    Processo Pineta Grande, Schiavone "rompe" il silenzio in aula

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento