menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assunzioni megastore di Ponticelli e Arenaccia, Moretto (Pdl) chiede lumi

Napoli - "A Napoli, nel quartiere di Ponticelli e dell'Arenaccia, il prossimo dicembre apriranno due megastore commerciali. Con quali criteri di trasparenza e legalità verranno assunto i circa 500 lavoratori delle due strutture ?". E' quanto si...

"A Napoli, nel quartiere di Ponticelli e dell'Arenaccia, il prossimo dicembre apriranno due megastore commerciali. Con quali criteri di trasparenza e legalità verranno assunto i circa 500 lavoratori delle due strutture ?". E' quanto si chiede il consigliere comunale del PDL Vincenzo MORETTO, nonché Vice Presidente del Consiglio comunale, che fa notare come su questa vicenda delle assunzioni non sia intervenuto nessuno, il che lascia poche speranze a quei giovani che non fanno parte dell'entourage dei politici partenopei di essere assunti. "Un comitato di affari vuole costruire un centro commerciale camuffandolo come "Città della Musica". La società che ha presentato il progetto è la PalaPonticelli srl, Sui suoli di Ponticelli hanno messo gli occhi in tanti, ognuno ha i suoi referenti politici in consiglio comunale, ognuno muove le "pedine" per influenzare a proprio vantaggio le decisioni urbanistiche del Comune. Si chiama attività di lobbismo: niente di illecito, per carità. Secondo le versioni ufficiali date in pasto all'opinione pubblica, si sta per avere quel Palamusica per concerti rock che a Napoli mancava, corredato di servizi accessori. In realtà di accessorio nel progetto c'è solo il...Palamusica. Perché il vero cuore dell'opera (e della redditività dell'investimento)" - sottolinea Moretto - "è la cosiddetta galleria commerciale con centinaia di negozi. Del resto parlano i numeri. La sala concerti si estende su 11.000 mq., il centro commerciale per ben 44.000mq! Ma anche rispetto alle previsioni di ammortamento: il Palamusica dovrebbe essere fittato per un milione e mezzo di euro all'anno. Per poi essere ceduto gratuitamente al Comune dopo 30 anni. Si e no 45 milioni di euro di guadagno: niente in confronto ai 147mln di euro che ne verranno spesi per realizzare l'opera oggi. È evidente quindi che il vero obiettivo è realizzare il centro commerciale. Così come all'Arenaccia, il quartiere napoletano a ridosso della stazione centrale, si aprirà entro dicembre un centro commerciale con tre piani di parcheggi. Quello che ci preme sottolineare" - ha aggiunto Moretto - "è che nessuno, Comune, assessori, consiglieri comunali, partiti politici, associazionismo, parla del piano occupazionale dei due megastore, che dovranno assumere diverse centinaia di lavoratori di diversa specialità. Quanti sono, come verranno assunti, quali criteri verranno adoperati, sono solo alcune delle domande che a tutt'oggi non hanno risposta. Se i due megastore verranno inaugurati entro la fine dell'anno, qualcuno deve avere già iniziato la "campagna acquisti lavoratori". Sono i partiti politici a fornire l'elenco dei candidati o l'assessorato competente oppure, cosa assai improbabile, saranno le stesse società che hanno gestito "l'affaire" a completare le assunzioni ? Chiedo pubblicamente al Sindaco di Napoli" - conclude l'esponente del PDL - "di dare una chiara ed esaustiva risposta in merito, ricordando che a Marcianise il Centro Campania e l'Outlet "La Reggia che verrà inaugurato il prossimo mese di aprile 2010 occupano centinaia di giovani di quella città. In una Città come Napoli, dove il tasso di disoccupazione supera di molto la media nazionale, assicurare un posto di lavoro a centinaia di napoletani con criteri di massima trasparenza e legalità darebbe un'immagine diversa da quella che, purtroppo, la Città e le sue istituzioni si portano addosso: la raccomandazione ed il clientelismo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento