rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Politica

Impianti termici: autodichiarazione fino al 15 dicembre

Caserta - Il termine per presentare l' "autodichiarazione" degli impianti termici è stato prorogato al 15 dicembre 2009. Lo ha confermato Nicola Diana, amministratore delegato di Terra di Lavoro spa, la società pubblica interamente partecipata...

Il termine per presentare l' "autodichiarazione" degli impianti termici è stato prorogato al 15 dicembre 2009. Lo ha confermato Nicola Diana, amministratore delegato di Terra di Lavoro spa, la società pubblica interamente partecipata dalla Provincia di Caserta, deputata alla gestione del servizio di controllo degli impianti termici, nel corso del seminario info-formativo in materia, che si è svolto presso la sede di Confindustria Caserta.
I lavori, introdotti da Alfio Fasolo in rappresentanza dell'associazione degli industriali, sono stati focalizzati appunto sulla regolamentazione del "Servizio di accertamento ed ispezione degli impianti termici" nei comuni con popolazione inferiore a 40 mila abitanti, per i quali è previsto, appunto, un sistema di autodichiarazione da parte del responsabile dell'impianto termico (proprietario o occupante dell'unità abitativa o amministratore di condominio) dell'avvenuta manutenzione ordinaria e dei periodici controlli di efficienza energetica degli impianti, conformemente alla normativa vigente.

La campagna informativa sul controllo degli impianti termici, è appena il caso di ricordare, è promossa dalla Provincia di Caserta, sulla scorta della Legge 10/91 (e seguenti modifiche e integrazioni intervenute con D.P.R. 412/93, D.P.R. 551/99 e DLgs 192/2005) che prevede, appunto, che gli Enti Pubblici, in particolare le Province ed i Comuni con più di 40 mila abitanti, sono tenuti a controllare singolarmente tutti gli impianti termici del proprio territorio e che il costo di tali controlli sia a carico degli utenti (da 10 a 80 euro, in base alla potenza dell'impianto).
La qualità delle emissioni degli impianti di riscaldamento ha un importanza fondamentale per la qualità dell'aria all'interno delle nostre città. Il controllo dell'efficienza e delle emissioni degli impianti di riscaldamento è un aspetto fondamentale dell'attività di controllo dell'inquinamento atmosferico e dei consumi energetici. Un impianto ben funzionante fa risparmiare energia e fa spendere meno per il riscaldamento.Ai lavori sono intervenuti, tra gli altri, Domenico Dell'Aquila, presidente di Terra di Lavoro Spa, Silvio Sgueglia, responsabile del Settore controllo impianti termici della società pubblica, e Benedetto Santangelo, presidente della Federconsumatori, in rappresentanza delle sigle che hanno sottoscritto con la società della Provincia di Caserta la Carta dei servizi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impianti termici: autodichiarazione fino al 15 dicembre

CasertaNews è in caricamento