menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20090923061453_Beniamino

20090923061453_Beniamino

Incontro con Mons. Beniamino Depalma Vescovo di Nola

Nola - Si è svolto ieri mattina, presso la residenza vescovile di Via San Felice, l'incontro tra S.E. Mons. Beniamino Depalma, Vescovo di Nola, il Sindaco di Nola Geremia Biancardi e la Giunta al gran completo. Dopo le presentazioni di rito, il...

Si è svolto ieri mattina, presso la residenza vescovile di Via San Felice, l'incontro tra S.E. Mons. Beniamino Depalma, Vescovo di Nola, il Sindaco di Nola Geremia Biancardi e la Giunta al gran completo.
Dopo le presentazioni di rito, il Sindaco e gli Assessori si sono intrattenuti con il Vescovo, che ha ribadito i concetti già espressi nella lettera pastorale inviata alla città, per l'apertura dell'anno scolastico, ovvero, "evitare i personalismi e l'egoismo che sempre più spesso caratterizzano la vita politica, per mettersi invece, al servizio della comunità ed in particolare delle persone più bisognose" ed ha invitato tutti i presenti a "vincere l'apatia e la rassegnazione", i mali peggiori della società contemporanea.
Monsignor Depalma ha anche espresso le sue preoccupazioni per le "famiglie in difficoltà", i giovani "che trovano sempre meno punti di riferimento", le periferie e le frazioni "che danno l'impressione di zone abbandonate" e il patrimonio culturale "da valorizzare anche per offrire un'opportunità di lavoro ai giovani".

Un richiamo anche sulla Festa dei Gigli, "ad arricchirla con eventi culturali" che alla fine, andranno a valorizzare anche la manifestazione popolare.Inviti raccolti dall'intera squadra di governo della città, che anzi, ha riscontrato come gli intendimenti della Giunta Biancardi camminino praticamente nella stessa direzione tracciata dal presule nolano.
"Le sollecitazioni del nostro Vescovo sono perfettamente in linea con i nostri programmi, che stiamo già attuando - ha affermato il Sindaco di Nola Geremia Biancardi -. Le politiche sociali, il recupero del decoro urbano, della vivibilità, la valorizzazione dell'immenso patrimonio artistico e culturale della nostra città, per non parlare della Festa dei Gigli, che già quest'anno potrà contare su alcuni eventi legati al "Premio Cimitile", sono le nostre priorità. Naturalmente ci fa molto piacere registrare la condivisione sulla necessità di un intervento di sensibilizzazione forte da parte delle parrocchie sui temi dell'ambiente ed in particolare sulla raccolta rifiuti. Comunque - ha concluso Biancardi - siamo sempre pronti a raccogliere le sollecitazioni che arriveranno dalla Chiesa, in uno spirito di piena e reciproca collaborazione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tasso positività schizza al 14%, nel casertano 276 nuovi casi

  • Attualità

    Ergastolo ostativo cancellato. "Così la camorra ha vinto"

  • Cronaca

    Contagi troppo alti, scuole chiuse un'altra settimana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento