menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pd, Caiazzo: Rinviamo a maggio elezioni segretari

Napoli - "Sarebbe necessario, di comune accordo, posticipare le elezioni dei Segretari provinciali e dei Coordinatori di Circolo, molti dei quali eletti recentemente, a dopo le elezioni regionali. Spostare l'elezione al mese di maggio sarebbe una...

"Sarebbe necessario, di comune accordo, posticipare le elezioni dei Segretari provinciali e dei Coordinatori di Circolo, molti dei quali eletti recentemente, a dopo le elezioni regionali. Spostare l'elezione al mese di maggio sarebbe una scelta saggia ed intelligente. In tal modo i dirigenti nazionali e regionali del PD e gli iscritti potrebbero, dopo il 25 ottobre, dedicare tutte le proprie energie alla competizione elettorale (costruzione di programmi e alleanze politiche, primarie di coalizione, definizione delle candidature ed, infine, campagna elettorale)."
L'appello è del consigliere regionale del Pd, Michele Caiazzo, dopo l'indicazione di svolgere le elezioni il 21 e 22 marzo. "L'intera stagione congressuale del Partito democratico cade a ridosso delle elezioni regionali ed amministrative" scrive Michele Caiazzo nella premessa alla Guida alla stagione congressuale elaborata per aiutare gli iscritti a "districarsi nel groviglio di norme dettate da una pluralità di fonti (Statuti e Regolamenti, nazionali e regionali) e in "un percorso congressuale delicato e complesso, che a tratti appare tortuoso e macchinoso e che presenta non poche criticità".

Caiazzo nella guida ripercorre le tappe congressuali: entro il 30 settembre gli iscritti sono convocati per eleggere, nelle riunioni di Circolo, i delegati alle Convenzioni provinciali, per la selezione dei candidati a Segretario nazionale del PD e per scegliere le candidature alla Segretaria regionale; il 25 ottobre gli iscritti e gli elettori sono chiamati ad eleggere il Segretario e l'Assemblea nazionale ed il Segretario e l'Assemblea regionale. Dal 15 novembre al 20 dicembre si svolgono le Assemblee di Circolo in cui gli iscritti eleggono gli organismi dirigenti (Coordinatore e membri del Coordinamento); e, nello stesso periodo, sempre gli iscritti sono convocati per eleggere i componenti delle Assemblee provinciali. "Appare evidente - continua Caiazzo - che tutto ciò può snaturare il principio di partecipazione democratica nella vita interna del partito. Ma soprattutto il rischio è che le energie di dirigenti, militanti ed elettori del PD siano pienamente assorbite dal percorso congressuale e, quindi, distolte dalla sfida elettorale per il governo di Regioni ed Amministrazioni locali".
Per questo l'appello che lancia il consigliere regionale del Pd è di impegnarsi per la massima partecipazione sino alle primarie del 25 ottobre e rinviare le successive tappe congressuali a dopo le elezioni regionali. D'Altronde, ricorda Caiazzo, "il Regolamento nazionale già prevedeva due possibili periodi per le elezioni dei Segretari provinciali e coordinatori dei circoli (15 novembre 2009 - 17 gennaio 2010, oppure 14 aprile - 10 maggio 2010), e lasciava alle Direzioni Regionali di deliberare tempi e modalità". Infine ammonisce "il risultato elettorale in Campania non è affatto scontato - e negativo - per il centrosinistra, ed è per questo che occorre prepararsi - e per tempo - alla sfida elettorale, concentrando su di essa tutte le energie".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento