menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Partono lavori villa comunale di via 8 Marzo

San Marco Evangelista - Iniziano lunedì 7 settembre prossimo i lavori di ristrutturazione della villa comunale di Via 8 Marzo. L'enorme piazzale vuoto pavimentato previsto inizialmente sparisce, per far posto, invece, a tanto verde attrezzato. Per...

Iniziano lunedì 7 settembre prossimo i lavori di ristrutturazione della villa comunale di Via 8 Marzo. L'enorme piazzale vuoto pavimentato previsto inizialmente sparisce, per far posto, invece, a tanto verde attrezzato. Per i bambini una colorata e sicura area giochi, per gli anziani un campo bocce regolamentare. E, poi, per i giovani un campo di basket e pallavolo con una tribuna laterale. Per chi vuole, invece, solo godersi momenti di relax, inoltre, panchine e spazi verdi attraversati da viali alberati e pavimentati in pietra calcarea con illuminazione sia area che a terra. E' previsto, poi, un palco destinato ad ospitare anche lo svolgimento di eventuali manifestazioni culturali, oggi necessariamente concentrate, per ragioni logistiche, nella sola piazzetta Cantone. Il tutto servito dal parcheggio di Via Leonardo Da Vinci. Il bando di gara per i lavori nella nuova villa comunale è stato appannaggio della ditta Errichiello che la settimana scorsa, alla presenza del dirigente del settore LL.PP. ha sottoscritto il relativo contratto. Tra le principali opere pubbliche preannunciate dall'Amministrazione comunale guidate dal sindaco Gabriele Zitiello ed in particolare dall'assessore ai Lavori Pubblici Giuseppe Di Maio, la villetta comunale regalerà finalmente all'intera zona di via 8 Marzo un ampio spazio verde attrezzato. Rimodulato più volte, oggi il progetto, così come immaginato e voluto dal sindaco e dalla sua Amministrazione, è coerente con una idea di spazio pubblico che sia aperto, sicuro, fruibile dall'intera comunità. "Stiamo rispettando il programma elettorale e stiamo rispettando il programma triennale delle opere pubbliche" - ha affermato il primo cittadino - "stiamo insomma rispettando l'impegno che in più di un'occasione ci eravamo assunti: fare di questo paese, un paese a misura d'uomo, vivibile e accogliente. E sono certamente strutture attrezzate e moderne come queste che danno la misura di quanto sia accogliente e vivibile un paese". E' l'assessore Di Maio ad entrare poi nel dettaglio dei lavori: "Abbiamo modificato il progetto in modo tale da sostituire il verde al cemento, la libertà degli spazi alla restrizione di strutture chiuse".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento