menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Amministrazione incontra delegato Equitalia

Marcianise - L'istituzione di un front office per la popolazione, che funga da punto informativo ed al contempo da ufficio entrate per enti previdenziali e tributari, è un obiettivo a cui l'amministrazione Tartaglione sta lavorando. Nella mattina...

L'istituzione di un front office per la popolazione, che funga da punto informativo ed al contempo da ufficio entrate per enti previdenziali e tributari, è un obiettivo a cui l'amministrazione Tartaglione sta lavorando. Nella mattina di ieri, si è tenuto un vertice tra il sindaco Antonio Tartaglione, il responsabile dell'ufficio marketing dell'Equitalia, società deputata alla riscossione tributi, l'assessore alle politiche finanziarie Angelo Raucci, ed il consigliere Udc, Giuseppe Scialla. Il summit, che ha avuto luogo presso la casa comunale, ha dato l'avvio ad una serie di incontri, che si snoderanno durante le prossime settimane, e che serviranno a creare nella zona sportelli dei principali enti previdenziali e tributari, che hanno attualmente un ampio bacino di utenza a Marcianise. Durante la riunione, il primo cittadino ha illustrato i motivi che rendono urgente la concretizzazione del progetto, individuabili nella volontà di ridurre le difficoltà di spostamento per cittadini sprovvisti di un'autovettura o non in grado di guidare, e che pertanto hanno difficoltà a recarsi a Caserta, dove sono ubicati la maggior parte degli uffici. Il delegato Equitalia si è reso disponibile ad avviare un percorso di questo tipo, anche in virtù della messa a disposizione di parte dell'amministrazione di un locale, sito all'interno del cortile comunale di via Roma. Tutto questo dovrebbe avvenire dopo che la compagine al governo avrà presentato una richiesta scritta in merito. Se il suo esito sarà positivo, già dalla prossima primavera la popolazione potrà usufruire del nuovo servizio. La piattaforma progettuale prevede la creazione di un unico sportello presso il quale, a rotazione quotidiana, i rappresentanti degli enti consenzienti possano accogliere le istanze dei cittadini e fornire adeguate risposte. Ad idearla e a lavorare per la sua realizzazione sono soprattutto Angelo Raucci, delegato alle politiche finanziarie, e Giuseppe Scialla, consigliere Udc. L'amministrazione - spiega l'assessore - sente il bisogno di alleviare i disagi della popolazione, soprattutto delle fasce più deboli ed indigenti. Ho avuto un colloquio con l'assessore Elia, delegato alle politiche sociali, durante il quale mi sono reso estremamente disponibile per lavorare per questo settore, che mi sta particolarmente a cuore. Farò di tutto per risollevare almeno in parte il disagio economico dei veri bisognosi". Anche Giuseppe Scialla concorda: "Stiamo lavorando per creare più servizi, e dunque per eliminare le fonti di malessere dei cittadini. Il nostro è un impegno totale, che mira a dare risposte concrete ad un territorio fino ad oggi martoriato, e che invece merita di essere portato ad alti livelli. Il sindaco, insieme all'amministrazione che porta il suo nome, sta lavorando proprio per questo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tre bambini contagiati, il sindaco chiude 2 scuole

  • Cronaca

    Tragedia nella frazione: 40enne trovata morta in casa

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento