menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cerreto: 'Rinnovamento generazionale in campo agricolo'

Caserta - Una delle sfide piu' difficili per il nostro paese e' quello di affrontare in maniera seria il rinnovamento generazionale in campo agricolo ed agroindustriale, ma il Ministero delle politiche agricole e' sulla strada giusta per favorire...

Una delle sfide piu' difficili per il nostro paese e' quello di affrontare in maniera seria il rinnovamento generazionale in campo agricolo ed agroindustriale, ma il Ministero delle politiche agricole e' sulla strada giusta per favorire ed incentivare tale ricambio aiutando i giovani ad addivenire sempre piu' protagonisti in agricoltura. Infatti a breve proprio il Ministerodelle Polirtiche agricole e alimentari pubblicherà un bando per finanziare progetti di ricerca proposti da giovani fino a 40 anni. Ad affermarlo Marco Cerrerto, della Consulta nazionale agricoltura, " a breve potranno essere finanziati progetti di ricerca e sperimentazione, con un contributo che osciulla dai 250.000.00 euro per ditte individuali o singoli imprenditori agricoli, fino ad un massimo di 500.000.00 euro per imprese in ATI, con piu' di 5 soci, il contributo pubblico non potrà superare il 75% dell'investimento previsto nel progetto. Le connotazioni dei progetti dovranno riguardare il campo della ricerca e lo sviluppo in nuove tecnologie e processi innovativi da utilizzare per il miglioramento dei prodotti o dei servizi esistenti, la cifra appostata e' di 5 milioni di euro"Il secondo provvedimento, presentato dal Ministro Zaia e lungamente studiato con il Ministro Tremonti, riguarda la possibilità in convenzione con il Demanio dello Stato e gli enti pubblici territoriali di concedere terreni di proprietà dei suddetti Enti a giovani agricoltori, in modo da allargare la loro possibilità di intraprendere nel mondo agricolo o di chi volesse entrare in agricoltura per la prioma volta, di poterlo fare con un incentivo reale come quello del conferimento della terra. "Se si pensa, afferma Cerreto, che le imprese agricole che sono condotte da giovani fino a 40 anni in Italia sono solo il 10% del totale, ci si rende conto che bisogna attivare meccanismi incentivanti per i giovani in un settore, che tra l'altro e' l'unico che ha risentito , come hanno dimostrato gli ultimi dati del PIL, meno degli altri settori della crisi che imperversa in tutto il mondo, necessario quindi pensare ad una politica di rilancio per i giovani che favorisca un effettivo ricambio generazionale, cercando di creare strumenti idonei per i nostri giovani "

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento