rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Politica Sessa Aurunca

Intesa per la riqualificazione territoriale

Sessa Aurunca - Un "Programma di investimenti ed opere per la riqualificazione territoriale dei comuni di Sessa Aurunca e Cellole" e regolato da un protocollo d'intesa stato lanciato, questa mattina, dopo la firma tra la Provincia di Caserta...

Un "Programma di investimenti ed opere per la riqualificazione territoriale dei comuni di Sessa Aurunca e Cellole" e regolato da un protocollo d'intesa stato lanciato, questa mattina, dopo la firma tra la Provincia di Caserta, rappresentata dal presidente Alessandro De Franciscis e dall'Assessore alle Attività Economiche e Produttive Francesco Capobianco, i Comuni di Sessa Aurunca e di Cellole, rappresentati rispettivamente dal Sindaco Luciano di Meo e dall'assessore Giovanni Freda, ed il Dipartimento Di Scienze Ambientali della Seconda Universita' Di Napoli (SUN), rappresentato dal direttore Antonio D'Onofrio. Le misure previste dall'intervento sono quelle di compensazione territoriale previste dalla legge n. 368/2003.
Le attività contemplate dal protocollo, sovvenzionate con 3 milioni e 600mila euro erogati dal CIPE per le annualità 2006/2007 a favore della Provincia di Caserta, riguarderanno i territori del Comune di Sessa Aurunca e di Cellole, poiché all'epoca della realizzazione della Centrale nucleare del Garigliano costituivano un unico Comune. La firma del protocollo è il risultato dei lavori del tavolo permanente istituito dalla Provincia con le parti interessate, al fine di concertare le attività sulla base di una attenta analisi dei luoghi e delle risorse finanziarie disponibili. Il programma di interventi, realizzato con l'analisi, la progettazione, la consulenza, il coordinamento tecnico del Dipartimento di Scienze Ambientali della Seconda Università di Napoli, prevede interventi a partire dal rifacimento del "Ponte Aurunco", con particolare attenzione alla rimozione delle traversine di amianto, fino alla valorizzazione del complesso monumentale di età romana e alla riqualificazione urbana ed ambientale del territorio aurunco, anche con la realizzazione di impianti di produzione di energie rinnovabili, quali gli impianti fotovoltaici su immobili pubblici di proprietà dei Comuni.
Grande soddisfazione per l'iniziativa è stata espressa dall'assessore Franco Capobianco, per il quale "il programma d'investimenti rappresenta il modo giusto per impiegare risorse di Bilancio non dell'Ente, per promuovere lo sviluppo e la riqualificazione del territorio aurunco, dal punto di vista ambientale, dell'efficienza energetica, della risistemazione urbana e dei servizi di pubblica utilità e del miglioramento della viabilità e della sicurezza stradale". Soddisfatto dell'iniziativa anche il presidente della Provincia, Alessandro De Franciscis, che ha parlato di best practice, sia per la grande attenzione data alla riqualificazione del territorio, sia per l'efficace collaborazione tra gli Enti locali interessati dal Piano d'investimenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intesa per la riqualificazione territoriale

CasertaNews è in caricamento