menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prc: solidarieta' al giornalista Carlo Pascarella

Pignataro Maggiore - “Negli ultimi anni l’agibilità democratica in questa provincia si è ridotta spaventosamente, come le opportunità di operare nel conflitto sociale senza subire i condizionamenti dei gruppi malavitosi. Il fenomeno della camorra...

"Negli ultimi anni l'agibilità democratica in questa provincia si è ridotta spaventosamente, come le opportunità di operare nel conflitto sociale senza subire i condizionamenti dei gruppi malavitosi. Il fenomeno della camorra a Caserta è cambiato assumendo dimensioni che vanno ben oltre i confini delle nostre terre, mimetizzandosi nelle istituzioni, lievitando grazie ad imprese di servizio, assoldando insospettabili cittadini e professionisti. La tiepida attenzione dell'Unione provinciale su questi temi va criticata. E' necessario ribadire concretamente l'impegno contro tutte le mafie, a cominciare dalla selezione dei gruppi dirigenti e dei candidati e da una svolta nel controllo sugli appalti, in particolare nel settore dell'edilizia e dell'ambiente. La solidarietà al giornalista Carlo Pascarella per l'attentato intimidatorio subito è sentita e incondizionata, come l'invito che rivolgiamo a tutti i cittadini e ai tanti dirigenti politici e sindacali a partecipare all'apertura dell'anno scolastico il prossimo 17 settembre a Casal di Principe, perché c'è bisogno che il guanto di sfida venga lanciato in faccia a chi crede di essere "padrone" di questa provincia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tasso positività schizza al 14%, nel casertano 276 nuovi casi

  • Cronaca

    Contagi troppo alti, scuole chiuse un'altra settimana

  • Cronaca

    Cocktail, birre e assembramenti: chiuso noto locale della movida

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento