Martedì, 18 Maggio 2021
Politica

Deodorate le acque nere dei di via S.Maria a Cubito

Villa Literno - La notizia è arrivata ufficialmente nel corso del consiglio comunale di Villa Literno, tenuta in seduta straordinaria sabato mattina, per approvare l'integrazione al piano triennale di Opere Pubbliche, propedeutica alla...

La notizia è arrivata ufficialmente nel corso del consiglio comunale di Villa Literno, tenuta in seduta straordinaria sabato mattina, per approvare l'integrazione al piano triennale di Opere Pubbliche, propedeutica alla realizzazione del Campus Domitio.
"Appena un'ora fa è cominciata l'opera di 'deodorantizzazione' dello scolmatore di via Santa Maria a Cubito, lungo il tracciato dei Regi Lagni". Ad annunciarlo è il sindaco di Villa Literno Enrico Fabozzi, che qualche giorno fa aveva denunciato la rottura delle coclee di solevamento primario delle acque nere: una sorta di spirale che serve a separare la parte liquida da quella solida.
A causa di ciò, i liquidi reflui provenienti dal collettore "Alto" da qualche settimana vengono deviati direttamente nei Regi Lagni, tramite la stazione di testata presente nel territorio di Villa Literno, senza alcun trattamento di depurazione preventivo, come invece avveniva in precedenza.
Ora, aspettando un intervento radicale la Idrogest, società che gestisce l'impianto di depurazione, ha incaricato una ditta di avviare una operazione di "deodorantizzazione": tecnicamente, lo scolmatore di via Santa Maria a Cubito e le aree ad esso circostante saranno irrorate con particolari enzimi che abbattono le emissioni maleodoranti.

Il tutto in attesa di una soluzione definitiva.Per aggiustare le coclee rotte ci vogliono una ventina di giorni, per acquistarne di nuove almeno 8 mesi, oltre a quasi 100mila Euro.
Ovviamente ancora insoddisfatto Fabozzi: "si sta verificando la possibilità che la Protezione Civile metta a disposizione delle speciali pompe per fare il lavoro che in precedenza facevano le coclee, ma bisogna che gli enti competenti facciano presto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Deodorate le acque nere dei di via S.Maria a Cubito

CasertaNews è in caricamento