menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Abbate alla festa nazionale sulla neve dellUdeur

Caivano - Si è appena conclusa la prima festa nazionale sulla neve dei Popolari-UDEUR a Cortina d’Ampezzo, che ha visto non solo alternarsi tanti big della politica nazionale all’interno di tavole rotonde, incentrate su temi quali la riforma...

Si è appena conclusa la prima festa nazionale sulla neve dei Popolari-UDEUR a Cortina d'Ampezzo, che ha visto non solo alternarsi tanti big della politica nazionale all'interno di tavole rotonde, incentrate su temi quali la riforma elettorale, la politica estera, la famiglia, ma anche il 3° corso di formazione politica, dove si è registrata la presenza di oltre cento giovani provenienti da tutte le province d'Italia.Il corso di formazione, fortemente voluto dal Segretario Nazionale dei Giovani Popolari-UDEUR, On. Roberta GASCO, è stato un regalo del Ministro della giustizia Clemente MASTELLA ai tanti giovani del Partito, che fanno politica allo stesso tempo con passione e con sacrificio, e che necessitano della giusta preparazione e formazione per poter diventare la classe dirigente del domani.Le lezioni di politica si sono svolte nelle città di Belluno e di Cortina, e hanno avuto come argomenti: la comunicazione politica, arte e tecniche di comunicazione, a cura del giornalista Franco DE MARE; la politica Estera, tenuta dal Sottosegretario alla Difesa, On. Marco VERZASCHI; Diritto degli enti locali, con il Presidente del Consiglio Regionale della Campania, On. Sandra LONARDO MASTELLA, l'On. Sandra CIOFFI e la giornalista Maria LATELLA.Infine una lezione storica, dalle orini del Partito Popolare di Don Sturzo fino ad arrivare all'UDEUR. Quest'ultimo tema ha avuto come relatore, accanto al Capo gruppo alla Camera dell'UDEUR, On. Mauro FABRIS e al responsabile alle politiche economiche Francesco BORGOMEO, il Segretario Politico della Sezione di Caivano, nonché membro dell'esecutivo nazionale giovanile Biagio ABBATE, il quale, già laureatosi con tesi in antropologia politica sul l'UDEUR, ha illustrato alla platea le varie tappe politiche che hanno portato il partito fino ai giorni nostri, oltre ad evidenziarne alcuni aspetti antropologici, quali il simbolismo, la leadership, il consenso elettorale. La relazione del giovane dirigente dell'UDEUR, molto chiara su un argomento di grande attualità, ha riscosso l'interesse e il plauso di tutti i convenuti.
Il corso è poi terminato, alla presenza della squadra parlamentare, con la consegna degli attestati da parte del Segretario Nazionale On. MASTELLA, nell'ambito della serata di gala finale del partito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lite mamma-prof ripresa in un video: “Incomprensioni superate”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento