menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Ministro Bianchi in visita ufficiale all'Interporto

Marcianise - Potenziare i traffici dello scambio e lavorare in modo sinergico per fare dell’Italia, il punto di riferimento delle merci in transito per il Mediterraneo che vedono nella localizzazione di Marcianise-Maddaloni un sito di eccellenza...

Potenziare i traffici dello scambio e lavorare in modo sinergico per fare dell'Italia, il punto di riferimento delle merci in transito per il Mediterraneo che vedono nella localizzazione di Marcianise-Maddaloni un sito di eccellenza.
Sono i punti affrontati dal Ministro dei Trasporti, Alessandro Bianchi, in visita ufficiale ieri mattina all'Interporto Sud Europa di Marcianise-Maddaloni, una realtà che si conferma sempre più la piattaforma europea per la logistica e l'intermodalità.
Non a caso, come ha sottolineato il Prof. Rodolfo de Dominicis, presidente dell'Unione Italiana Interporti, la struttura casertana rappresenta il "Platinum" per l'economica italiana che ruota intorno allo scambio delle merci. Un titolo che consegna a Caserta ed al suo territorio un ambito primato europeo.Ad accompagnare il Ministro Bianchi nella sua visita all'Interporto Sud Europa, la delegazione composta dall'Ing. Bruno Placidi- Capo della segreteria del Ministro; l'Ing. Vincenzo Soprano, Amministratore Delegato di Trenitalia; il dott. Sirchi, Capo di Gabinetto del Ministero dei Trasporti; il Dott. Luigi Irdi, Capo Ufficio Stampa del Ministro ed il Consigliere per gli Affari Industriali, dotto Fulvio Landi.
A rappresentare l'Interporto Sud Europa, oltre al Presidente Prof. Salvatore Antonio De Biasio, la proprietà, con l'azionista di maggioranza avv. Giuseppe Barletta e l'intero staff di presidenza (Dott. Lorenzo Vigliotta, Rag. Antonio Campolattano, sign. Ester Piazza, Dott. Fabio Giannone, dott.ssa Milena Taddia Ing. Clemente Barletta).
Per l'on. Giacomo De Angelis, che ha fortemente voluto la visita di oggi all'Interporto, alla struttura casertana- frutto della lungimiranza imprenditoriale del gruppo Barletta- deve essere oggi offerta l'ulteriore possibilità di diventare la realtà centrale del sistema economico del Sud Italia. L'appello è dunque al Governo, alla Regione ed alle istituzioni locali affinché: "si faccia fronte comune- ha spiegato- nel favorire una crescita economica, territoriale ed occupazionale possibile". Al tavolo dei relatori, anche il Sindaco di Maddaloni, Michele Farina.

Grande soddisfazione è stata espressa a margine dell'incontro, dal presidente dell'Ise Salvatore Antonio De Biasio "sia per il risultato della visita- ha detto- che per l'attenzione che il Ministro Bianchi ha voluto offrire in modo mirato al nostro interporto". All'incontro hanno presenziato anche l'on. Pierino Squeglia, il Prefetto di Caserta Maria Elena Stasi, il comandante della GdF, col. Francesco Mattana, il comandante della stazione della GdF di Marcianise Alessio Bifarini, il Direttore Generale di Omnialogistica, Ing. Riccardo Brunelli ed i vertici provinciali di Cgil-Cisl e Uil.
Presenti, per il comune di Marcianise, il vicesindaco Nicola Scognamiglio e Gaetano Marchesiello. Per Maddaloni, oltre a Sindaco Farina, l'assessore Angelo Schiavone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lite mamma-prof ripresa in un video: “Incomprensioni superate”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento