menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fabozzi: 'non ci faremo intimidire'

Villa Literno - Prime dichiarazioni a caldo del sindaco di Villa Literno, Enrico Fabozzi, colpito ieri sera da un grave atto intimidatorio.Non ci lasceremo intimidire da questi atti. Nostro obiettivo è continuare a lavorare affinché la solidarietà...

Prime dichiarazioni a caldo del sindaco di Villa Literno, Enrico Fabozzi, colpito ieri sera da un grave atto intimidatorio.Non ci lasceremo intimidire da questi atti. Nostro obiettivo è continuare a lavorare affinché la solidarietà sia la più ampia possibile, ha dichiarato il primo cittadino liternese, ancora provato dall'accaduto, che ha voluto ringraziare il senatore Gaetano Pascarella, che in rappresentanza del governo ha seguito da vicino la vicenda, accompagnando il sindaco dal Prefetto di Caserta.E' stato poi lo stesso Prefetto Stasi ad informare il Ministro degli Interni Giuliano Amato. Cè bisogno della massima allerta rispetto a questi episodi- ha proseguito il sindaco Fabozzi- perché, se presi sotto gamba, rischiano di diventare molto pericolosi. Convocata d'urgenza una conferenza dei capigruppo, che si terrà già nella serata di oggi, al termine della quale sarà decisa la data di un consiglio comunale aperto sull'argomento, cui interverranno rappresentanti istituzionali e dei cittadini. Probabilmente il consiglio si terrà lunedì pomeriggio.
Ricordiamo che nella serata di ieri, mercoledì 10 gennaio, è stata rinvenuta una testa di maiale appesa al portone della abitazione del primo cittadino liternese, in via Roma, Vico I.Sono stati allertati immediatamente i Carabinieri. Sul luogo è arrivato il comandante della locale stazione, Giovanni Russo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento