menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regionali: Grimaldi (Pd), alleanza con Ncd? Mi dimetto e daremo battaglia

Napoli - "Apprendo che il segretario regionale del Pd Campania, Assunta Tartaglione, sta avviando un'interlocuzione col Ncd per costruire un'alleanza in vista delle prossime elezioni regionali, e proporre quindi, così, un'alternativa al...

"Apprendo che il segretario regionale del Pd Campania, Assunta Tartaglione, sta avviando un'interlocuzione col Ncd per costruire un'alleanza in vista delle prossime elezioni regionali, e proporre quindi, così, un'alternativa al malgoverno del centrodestra. Mi dimetto dalla segreteria ma faremo battaglia". Così in una nota Michele Grimaldi, membro della segreteria regionale del Pd Campania e candidato segretario alle scorse primarie regionali."In effetti sostituire il centrodestra con il centrodestra mi sembra una soluzione in perfetta continuità con la schizofrenia politico e programmatica che ha caratterizzato il Pd campano in questi mesi", aggiunge Grimaldi."Io non ci sto. Considero l'alleanza con il Ncd un errore politico ed elettorale, un'offesa al nostro elettorato e un insulto a quei tanti cittadini campani che hanno creduto che i democratici volessero cambiare verso davvero: non solo a se stessi, ma ad una Regione martoriata da cinque anni di governo Caldoro", spiega."Cambiare verso nei metodi, nei programmi, nelle persone, e non promuovendo operazioni trasformiste e simbolo della vecchia, vecchissima, politica. Credo costituisca un'inaccettabile fuga in avanti che nel mentre gli organismi dirigenti debbano ancora decidere quale sia il perimetro delle alleanze, il segretario regionale avvii trattative e consultazione col partito di Angelino Alfano, di Nunzia De Girolamo, di Severino Nappi", continua Grimaldi."Nella prossima direzione regionale su questo daremo battaglia. Nel frattempo, siccome nella vita la coerenza è un fattore necessario, rassegno le mie dimissioni dalla segreteria regionale del Pd campano, organismo fluttuante e indefinito, del quale non si capisce l'utilità se non la distribuzione di qualche medaglietta, e nel quale avevo deciso di entrare per dare una mano alla costruzione di un partito rinnovato e unito", prosegue."Mi piacerebbe che i tanti che in questi anni hanno indossato, traendone molti benefici personali, il vestito del cambiamento dicessero qualcosa, si esponessero, facessero insomma battaglia politica su quello che sta accadendo", conclude Grimaldi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento